SERIE A - Spadafora: "Dato l'ok perchè la Figc ha altre strade. Giusto che si riparta ora"

28.05.2020 21:27 di Roberto Chito Twitter:    Vedi letture
SERIE A - Spadafora: "Dato l'ok perchè la Figc ha altre strade. Giusto che si riparta ora"

"È stata una riunione molto utile. Adesso l’Italia sta ripartendo ed è giusto che lo faccia anche il calcio". Sono le prime parole del ministro per lo sport Vincenzo Spadafora subito dopo l’incontro avuto questo pomeriggio con il mondo del calcio che ha sancito la ripartenza del campionato italiano a partire da metà giugno.

"Se la curva dei contagi muterà e il campionato sarà costretto a fermarsi di nuovo, la Figc mi ha assicurato l'esistenza di un Piano B con i play-off, e di un Piano C con la cristallizzazione della classifica. Alla luce di tutto questo possiamo dire che il campionato riprenderà il 20 giugno. Prima spazio alla Coppa Italia", afferma il ministro dello sport Vincenzo Spadafora dando già i primi segnali per quanto riguarda le date della ripresa.

Spadafora, poi, conclude: "È arrivato l'ok del Cts al protocollo Figc che confermava l'obbligo della quarantena fiduciaria in caso di positività di un giocatore e assicurava che il percorso dei tamponi dei calciatori non potrà ledere quello del resto degli italiani, e non deve avere vie preferenziali di nessun tipo".