DALLA FIGC - Riforma dei campionati in arrivo? Gravina ci pensa: ecco le prime idee della Figc

23.05.2020 18:45 di Roberto Chito Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
DALLA FIGC - Riforma dei campionati in arrivo? Gravina ci pensa: ecco le prime idee della Figc

Potrebbe essere davvero l’occasione giusta per dar vita alle riforme. È nel programma elettorale di Gabriele Gravina, uno dei punti condivisi dai più che adesso potrebbe vedere il momento giusto per manifestarsi. Insomma, secondo l’edizione odierna de Il Giornale, la Figc sta lavorando a delle idee sulle riforme dei campionati da sottoporre al prossimo Consiglio Federale di inizio giugno.

Gabriele Gravina, numero uno della Federcalcio, già dalla prossima stagione vorrebbe far partire la rivoluzione del campionato. In cosa consiste? Innanzitutto la riduzione delle squadre professionistiche: dalle cento attuali, si passerebbe ad un massimo di sessanta. Infatti, Serie A, B e C sarebbero a 60 e rappresenterebbero il calcio professionistico. Poi, una serie cuscinetto per segnare il passaggio dai Dilettanti al professionismo con quello che tutti chiamano semi-professionismo. Dunque, una categoria di mezzo. Qui sarebbero previsti due Gironi o da 20 o da 18 squadre.

La Serie D, invece, dovrebbe restare con nove Gironi anche se l’idea di passare a sei o cinque non è da trascurare. Gravina, infatti, potrebbe accelerare la riforma visti i problemi che molte società avranno ad iscriversi. Per questo, si pensa ad un anno zero del calcio italiano anche se non è da escludere un estate di ricorsi dopo le proposte avanzate dai vari consigli direttivi. Gabriele Gravina è pronto a riformare il calcio italiano. Nelle prossime settimane, ovviamente se ne scoprirà di più.