Taylor Swift: il dirigente di Live Nation si confronta con i legislatori sul fiasco dei biglietti per i concerti


New York
Cnn

I legislatori hanno torchiato un alto dirigente della società madre di Ticketmaster dopo che l’incapacità di Taylor Swift di elaborare gli ordini per il suo prossimo tour ha lasciato milioni di fan bloccati. Impossibile acquistare i biglietti O senza il biglietto anche dopo l’acquisto.

Joe Berchtold, presidente e CFO della società madre di Ticketmaster, Live Nation Entertainment, ha testimoniato davanti a una commissione del Senato martedì, due mesi dopo che il fiasco di Swift Ticket ha provocato il controllo pubblico del settore.

“Come abbiamo detto dopo Onsale, ribadisco oggi: ci scusiamo con i fan”, ha detto Berchtold. “Ci scusiamo con la signora Swift. Dobbiamo fare meglio e faremo meglio. ”

Tra “una domanda senza precedenti di biglietti per Taylor Swift”, Ticketmaster “è stato colpito da una quantità di traffico bot tre volte superiore a quella che abbiamo mai sperimentato”, ha affermato. L’attività del bot “necessaria per rallentare e mettere in pausa le nostre vendite. Ciò ha portato a una terribile esperienza del consumatore e siamo molto dispiaciuti.

I biglietti per il nuovo tour Eras di cinque mesi di Swift, che inizierà il 17 marzo e includerà 52 concerti in più sedi negli Stati Uniti, sono stati messi in vendita su Ticketmaster a metà novembre. La forte domanda ha interrotto le piattaforme di biglietteria, facendo arrabbiare i fan che non sono stati in grado di strappare i biglietti. I clienti si sono lamentati del fatto che Ticketmaster non fosse caricato, affermando che la piattaforma non consentiva loro di accedere ai biglietti nonostante avesse un codice di prevendita per i fan verificati.

Incapace di risolvere i problemi, Ticketmaster ha successivamente annullato le vendite dei biglietti per i concerti di Swift al pubblico in generale, citando “una domanda anormalmente elevata sui sistemi di biglietti e un inventario di biglietti rimanente insufficiente per soddisfare tale domanda”.

Mentre la rabbia cresceva tra le legioni di Swifties hardcore, la stessa Swift Anche il peso Nel fallimento. “Inutile dire che sono molto protettivo nei confronti dei miei fan”, ha scritto Swift su Instagram a novembre. “È molto difficile per me fidarmi di un’agenzia esterna con queste relazioni e lealtà, e mi addolora vedere gli errori accadere senza alcun aiuto”.

READ  Chris Hipkins sostituirà Jacinda Ardern come primo ministro neozelandese

Di conseguenza, la commissione giudiziaria del Senato degli Stati Uniti ha programmato un’udienza dal titolo “Questo è il biglietto: promuovere la concorrenza e proteggere i consumatori nell’intrattenimento dal vivo” per esaminare la mancanza di concorrenza nel settore dei biglietti.

Sen., un democratico del Minnesota. Nelle sue osservazioni di apertura, Amy Klobuchar ha sottolineato l’importanza della concorrenza per sostenere il sistema capitalista. Nel criticare il livello di consolidamento del mercato, ha usato un testo di Taylor Swift, dicendo che il paese lo sa “fin troppo bene”.

“Per avere un sistema capitalista forte, devi avere concorrenza”, ha detto. “Non puoi avere troppa integrazione – sfortunatamente per questo paese, Taylor Swift, come icona, direi, sappiamo ‘fin troppo bene'”.

Berchtold ha suggerito che le sedi dovrebbero godere di un modo significativo per condurre le loro attività. Ha testimoniato che Ticketmaster non stabilisce i prezzi dei biglietti, né il numero di biglietti in vendita, e che “nella maggior parte dei casi, le sedi stabiliscono il servizio e le tariffe dei biglietti”, non Ticketmaster.

Oltre ai dirigenti, la giuria ha affermato che i testimoni all’udienza includono Jack Groetzinger, CEO del sito di biglietteria SeatGeek; Jerry Mickelson, CEO di Jam Productions, uno dei maggiori produttori di spettacoli dal vivo; e il cantautore Clyde Lawrence.

Groetzinger ha testimoniato che finché Live Nation rimarrà un promotore di concerti e fornitore di biglietti per le principali sedi degli Stati Uniti, “la mancanza di concorrenza e concorrenza nel settore continuerà”.

Una revisione del dominio di Ticketmaster Un decennio faMa l’incidente di Swift Ticket ha trasformato ancora una volta la questione in un dibattito a tavola in molte famiglie.

Il promotore di concerti Live Nation e la società di biglietteria Ticketmaster, due giganti nel settore dei concerti, hanno annunciato la loro fusione nel 2009. All’epoca l’accordo sollevava preoccupazioni tra cui Dal Dipartimento di Giustizia degli Stati UnitiCiò creerebbe un quasi monopolio nel settore.

READ  Damar Hamlin dei Buffalo Bills è in condizioni critiche dopo essere crollato durante una partita della NFL

Dipartimento di Giustizia Permesso Sebbene la fusione Live Nation-Ticketmaster sia stata depositata in tribunale nel 2010, ha sollevato obiezioni alla fusione. Nel deposito, il Dipartimento di Giustizia ha affermato che la quota di Ticketmaster nelle principali sedi di concerti ha superato l’80%.

Ticketmaster contesta la stima della quota di mercato, affermando che detiene al massimo oltre il 30% del mercato dei concerti. Commenti su NPR Recentemente Berchtold.

Martedì, i massimi democratici e repubblicani della magistratura del Senato hanno pesato sul dominio economico di Ticketmaster.

“Questi problemi sono sintomi di un problema più grande”, ha affermato il presidente della commissione Sen. Dick Turbin ha affermato, sostenendo che “una società sta dominando” l’industria dei biglietti per eventi dal vivo che si è sviluppata dal consolidamento.

Durbin ha affermato che l’accordo di sponsorizzazione legale, che ha consentito a Live Nation di terminare l’accordo con condizioni, non è riuscito a salvare la concorrenza. Se l’attuale magistratura decide di violare il decreto di consenso, “la de-linking dovrebbe essere sul tavolo”, ha detto Sen. ha detto Richard Blumenthal.

Il massimo repubblicano della giuria, il sen. Lindsey Graham ha riconosciuto che “consolidare il potere nelle mani di pochi può creare problemi a molti”.

“Con questa indagine, credo che possiamo creare un’esperienza migliore in cui i consumatori possono acquistare i biglietti per le cose che vogliono vedere senza il fastidio di un processo di biglietteria Taylor Swift”, ha affermato.

I fan indignati erano alla disperata ricerca di biglietti Swift Confusa, la loro rabbia collettiva ha attirato l’attenzione dei legislatori.

I membri del Congresso hanno sfruttato l’incapacità di criticare il controllo di Ticketmaster sull’industria della musica dal vivo, Poiché Ticketmaster è così dominante, non c’è motivo di migliorare le cose per i milioni di clienti che non hanno scelta.

“Il predominio di Ticketmaster nel mercato primario dei biglietti lo isola dalle pressioni della concorrenza, che in genere spingono le aziende a innovare e migliorare i propri servizi”, ha affermato Globuchar, che presiede il sottocomitato antitrust. scritto in una lettera aperta al CEO di Ticketmaster a novembre. “Ciò potrebbe portare ai tipi di drammatici guasti del servizio che abbiamo visto questa settimana, in cui i consumatori ne pagano il prezzo”.

READ  'Avatar: The Way of Water' ha superato i 2 miliardi di dollari al botteghino mondiale

Blumenthal fece eco alle preoccupazioni di Globuchar. “Questo tour è un perfetto esempio di come la fusione Live Nation/Ticketmaster stia danneggiando i consumatori creando un monopolio”, ha twittato all’epoca.

A dicembre, i legislatori della Commissione Energia e Commercio della Camera A Lettera Live Nation sta contattando il CEO Michael Rapinoe per una spiegazione di cosa è andato storto e quali misure sta adottando l’azienda per risolvere i problemi.

“Il recente processo di prevendita dei biglietti per l’imminente tour di Eras di Taylor Swift – che ha coinvolto milioni di fan che hanno subito ritardi, blocchi e concorrenza con truffatori, scalper e bot aggressivi – solleva preoccupazioni sulle potenziali pratiche sleali e ingannevoli affrontate da consumatori e frequentatori di eventi, ” ha scritto il comitato nella sua lettera.

Il gruppo ha notato di aver precedentemente sollevato preoccupazioni sulle pratiche commerciali del settore e ha affermato di voler incontrare Rabino per discutere di come la società elabora i biglietti per concerti e tour importanti. Vuole anche risposte su come Ticketmaster intende migliorare in futuro.

Brian A. è docente senior presso il Dipartimento di economia e analisi aziendale presso il Pompea College of Business, Università di New Haven. Marks ha detto che voleva costruire Swift. Comparsa al processo.

“Questa indagine sembra concentrarsi su Swift e su quello che è successo con la vendita dei biglietti. Dobbiamo anche ricordare che Taylor Swift e il suo team hanno stretto un accordo con Ticketmaster per vendere i suoi biglietti per il concerto”, ha detto Marks.

“Il Congresso vuole vedere quell’accordo? “Per me, quello che è successo con i biglietti per i concerti di Swift non è stato necessariamente il risultato del dominio di Ticketmaster nel settore”, ha affermato. Ha detto che gli artisti, e specialmente quelli grandi come Swift, sono “liberi di andare altrove”. “Questo punto può essere perso nell’udienza di domani.”

— Brian Fung, Frank Pallotta, Chris Isidore e David Goldman della CNN hanno contribuito a questa storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *