Nikki Haley accusa Pompeo di “bugie e voci per vendere il libro” dopo l’affermazione di collusione del vicepresidente | Libri

Lo ha detto Nikki Haley, l’ex segretario di Stato Mike Pompeo dichiarazione Il fatto che abbia cospirato per nominare Mike Pence il vicepresidente di Donald Trump è “un libro di bugie e voci”.

Ex Ambasciatore alle Nazioni Unite Ha parlato con Fox News Giovedì sera, dopo che il Guardian ha ottenuto una copia del prossimo libro di memorie di Pompeo, Never Give An Inch, e segnalato La sua opinione su Haley.

Haley si è dimesso L’amministrazione Trump Nell’ottobre 2018. Prima di allora, Pompeo afferma di aver organizzato un incontro privato senza controllare Trump nello Studio Ovale.

Pompeo scrive che pensava che Haley fosse effettivamente a bordo perché John Kelly, allora capo dello staff di Trump, ha presentato “la possibilità di Haley come vicepresidente” insieme a Ivanka Trump e Jared Kushner.

Pompeo ha scritto sfavorevolmente sulla performance di Haley come ambasciatrice delle Nazioni Unite e ha criticato le sue dimissioni.

Parlando a Fox News, Haley ha dichiarato: “Non so perché l’abbia detto, ma è per questo che sono rimasto il più possibile lontano dalla DC per allontanarmi dal dramma”.

Ha anche sottolineato che Pompeo dice nel suo libro che non sa se la storia è vera.

Haley e Pompeo sono tra i potenziali contendenti per la nomination presidenziale repubblicana del 2024, una corsa in cui Trump è l’unico candidato confermato.

Ma sembra che Haley correrà.

lei ha detto a Fox News: “Stiamo ancora lavorando sulle cose e lo scopriremo. Non ho mai perso una gara. L’ho detto allora e lo dirò ora. Non lo perderò adesso.”

Haley compie 51 anni venerdì. Un commento rivolto all’ottantenne Joe Biden, ma anche a quello Donald TrumpIl 76enne ha dichiarato: “Non credo che tu debba avere 80 anni per essere un leader a Washington. Penso che una generazione più giovane debba farsi avanti, intensificare e iniziare a sistemare le cose. Posso essere quel leader? Sì, penso di poter essere quel leader.

Ex governatore della Carolina del Sud Attratto Supporto dalla famiglia di Kushner. Ha detto a Fox News che Kushner e sua moglie erano amici del padre di Ivanka, anche se si aspettava che lo sostenessero.

Ha detto: “Che vinca la ragazza migliore”.

Pence, i senatori Ted Cruz e Josh Hawley e l’ex consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton sono tra gli altri potenziali candidati alla nomination repubblicana. Ma Trump e il governatore della Florida Ron DeSantis finora stanno dominando i sondaggi.

Giovedì, l’ex consigliere per la politica estera di Barack Obama, Ben Rhodes, ha scritto: “Pompeo e Haley sono pronti per una vera battaglia per vedere chi può vincere l’1% nelle primarie repubblicane.”

La descrizione di Pompeo del presunto incontro di Haley con Trump ha spinto Trump a prendere in considerazione la possibilità di sostituire Pence come vicepresidente nel 2019.

Giovedì, Maggie Haberman, giornalista del New York Times e autrice del best seller Confidence Man: The Making of Donald Trump and the Breaking of America, Menzionato Kushner e Ivanka Trump “hanno esortato i colleghi increduli e i soci di Pence a non prendere parte alle voci su Haley / VP”.

READ  I voli cancellati di Southwest attirano il controllo federale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *