Basket

Olimpia Matera - Biancoazzurri senza freni e a punteggio pieno: espugnata anche Catanzaro. La cronaca

Roberto Chito
25.10.2020 23:43

L'Olimpia Matera, FOTO: ROBERTO LINZALONE-OLIMPIAMATERA.IT

Tre su tre. L’Olimpia Matera sembra proprio non volersi fermare più. La squadra di Agostino Origlio vince anche la terza partita del girone di Supercoppa a Catanzaro, e nonostante avesse già ottenuto la matematica qualificazione al turno successivo, conclude il proprio raggruppamento a punteggio pieno con sei punti messi insieme. Il finale premia i biancoazzurri per 81-74, al termine di una partita equilibrata fino alla fine.

I ragazzi di Origlio, faticano un po’ nei primi due quarti. Primo periodo che premia il Catanzaro con un solo punto di vantaggio per 20-19. Dei giallorossi, è sicuramente l’ex Smorto il perno più significativo con 19 punti realizzati. Secondo quarto che vede i biancoazzurri andare al riposo in vantaggio per 38-36 grazie ai colpi di Antrops e Battaglia che saranno i principali protagonisti dell’Olimpia Matera. I biancoazzurri, come spesso capita, accelerano il passo nel terzo quarto. Il più nove accumulato nel terzo periodo, poe il parziale sul 59-48 per i materani. Un più undici che sembra mettere la partita in cassaforte. Catanzaro, però, non molla e nel quarto tempo cerca in tutti i modi di giocarsi la partita, mettendola in bilico fino alla fine.

L’Olimpia Matera, però, non si scompone assolutamente. La squadra di Origlio riesce a portare a casa il match per 81-74, conquistando altri due punti che la mettono a punteggio pieno nonostante la qualificazione fosse stata già in tasca. Una Supercoppa che serve ai biancoazzurri per poter fare le prove generali in vista del campionato.

              

IL TABELLINO

MASTRIA CATANZARO-OLIMPIA MATERA 74-81

PARZIALI: 20-19, 16-19, 12-21, 26-22.

MASTRIA CATANZARO: Cucco 16, Miljanic 8, Tomcic 2, Smorto 19, Tomasello 4, Morciano 8, Petronella 5, Procopio 7, Moretti 5, Zimonijc 0, Mavric 0, Mastria 0. Allenatore: Formato.

OLIMPIA MATERA: Brunetti 5, Hassan 8, Battaglia 14, Antrops 21, Buono 9, Ragusa 9, Panzini 9, Ciribeni 6. Non entrati: Cifarelli, De Mola, Spada. Allenatore: Origlio.

REALIZZATORI: 19 Smorto, 16 Cucco, 8 Morciano e Miljancic per Catanzaro e 21 Antrops, 14 Battaglia, 9 Ragusa, Panzini e Buono.

SassiMatera - Serata da dimenticare: il Salandra rifila un pokerissimo ai biancoazzurri
Covid-19 - Ufficiale: il premier Conte sospende i campionati regionali ma salva la Serie D