Futsal

Cmb Matera - Nitti: "Vogliamo partire con il piede giusto. Obiettivi? Migliorarci sempre"

Roberto Chito
08.10.2020 18:00

Lorenzo Nitti, FOTO: LUIGI TATARANNI-CMBFUTSALTEAM.IT

"Dobbiamo aspettarci una squadra agguerrita che cercherà di fare di tutto per conquistare la prima vittoria della stagione. Domani sera, al termine della partita sarò contento se vedrò una squadra che lotterà insieme dal primo all’ultimo minuto". Sono le parole di Lorenzo Nitti, allenatore del Cmb Matera che a TuttoMatera.com, presenta la partita di esordio di domani pomeriggio contro la Cybertel Aniene che i biancoazzurri giocheranno a Salsomaggiore Terme.

SUGLI OBIETTIVI: "Dobbiamo pensare a salvarci. Poi, ragioneremo partita per partita. In questo momento abbiamo una squadra nuova con tanti giocatori che non hanno mai giocato in Serie A. Un dettaglio che non dobbiamo mai dimenticare nonostante l’età. Dobbiamo ragionare giorno per giorno, allenamento dopo allenamento e partita dopo partita. Poi, durante la stagione capiremo dove siamo e dove potremmo arrivare. La cosa più importante, al momento è guardare al presenze. E soprattutto, pensare a migliorarsi sempre. Ovviamente, alla fine tireremo le somme".

SULLE ASSENZE: "Dobbiamo essere onesti: non ci arriviamo nelle migliori condizioni a questa partita. Non ci saranno Well per problemi di transfert e Pulvirenti per problemi personali".

SULLA CONDIZIONE: "Come detto più volte, siamo ancora in fase di rodaggio. Questo, non rappresenta un alibi ma deve essere una motivazione in più. Al di là degli aspetti tecnico-tattici che sono importanti, contano le motivazioni e la voglia di vincere".

SULL’ANIENE: "Come noi, rappresentano un’incognita di questo campionato. Hanno dei giocatori importanti che conoscono molto bene il campionato. Su tutti Battistoni, Anas, Schininà e Cabeca. Anche loro hanno un mix di giovani e giocatori che sono alla prima esperienza in Serie A. anche loro vorranno partire bene. Provengono da una stagione passata complessa e avranno tanta voglia di far bene. È una squadra preparata che fa dell’uno contro uno il proprio punto di forza".

SULL’OPENING DAY: "Sarà una bella occasione, visto che viene definito come la ripartenza. È importante per poter dare visibilità al nostro sport. Ripartiamo dopo tanto tempo di inattività. Poi, avere la possibilità di farlo in diretta su Rai Sport rappresenta una grande occasione per dare lustro al nostro sport".

Cmb Matera - Le ultime: all'esordio senza due pedine. Biancoazzurri pronti a ripartire
CdS Matera - Verso l'Atletico Rapone: test a Ginosa per le prove in vista di domenica