Primo Piano

Cmb Matera - Match a doppia faccia: Fantacele-Nicolodi ribaltano i biancoazzurri nella ripresa. La cronaca

Roberto Chito
22.12.2020 22:13

Una fase di Avellino-Cmb Matera, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT

L’illusione è doppia. Perché il Cmb Matera passa sul doppio vantaggio, viene ripreso nella ripresa, poi ritorna in vantaggio ma alla fine viene sconfitto. La trasferta di Avellino termina con zero punti: passano gli irpini per 4-3 grazie alle prodezze di Fantacele e Nicolodi che per una doppietta per entrambi ribaltano il Cmb Matera che dopo una sola partita vede nuovamente il sapore della sconfitta. Biancoazzurri a doppia faccia: bene nel primo tempo, meno nella ripresa anche se nel finale sfiorano un pareggio che ci poteva anche stare.

OTTIMO AVVIO – I biancoazzurri partono davvero forte. Dopo 1’10” arriva già il vantaggio: ci pensa Santos ad insaccare in rete dopo una deviazione da calcio d’angolo. Avellino ferito che ci prova subito con Bagantini e Fantacele: ma non passano. Cmb Matera che resta sempre in agguato. Ottima azione con Wilde che vince un rimpallo e consegna un perfetto pallone a Galliani che si divora il gol. Ripartenza Avellino con i biancoazzurri che riescono a cavarsela. Serie di batti e ribatti. Perché il Cmb Matera ci prova con Santos, Wilde che prende anche una traversa e Well. I campani, invece, aumentano i decibel del loro attacco e ci provano Kakà che chiama ad un miracolo Weber e Bagantini che da fuori colpisce una traversa. Ma al 16’05” i biancoazzurri trovano il raddoppio. Ci pensa Bizjak che fa tutto da solo e lascia partire un diagonale che fulmina Perez.

TANTA SOFFERENZA – Sotto di due reti, l’Avellino comincia un vero e proprio assedio dalle parti di Weber che diventa il principale protagonista dei suoi. Bagantini, Fantecele, Dalcin e Nicolodi non riescono a superare il super portiere brasiliano che con una serie ripetuta di miracoli riesce a portare i suoi al riposo sul doppio vantaggio. Nella ripresa, però, nemmeno Weber può far nulla. L’Avellino esce trasformato dagli spogliatoi e in poco più di due minuti pareggia. Fantecele accorcia subito le distanze con un’ottima girata piazzandola sotto la traversa. Poi è Nicolodi che servito da Bagatini trova un bellissimo diagonale che buca l’incolpevole Weber.

ANCORA SUPER WEBER – Il portiere brasiliano, però, è sempre protagonista. Prima salva su kakà, poi compie un autentico miracolo su Dalcin. I biancoazzurri, però, non mollano. Ci provano Bizjak e Galliani ma Perez riesce a non farsi sorprendere. L’Avellino sta meglio e lo dimostra con la giocata di Dalcin che viene murato da Weber, poi Kakà si vede deviare la sfera da Santos sulla linea. Il portiere biancoazzurro salva ancora su Dalcin, Fantacele e Kakà, tenendo i suoi in pareggio.

ALTRO RIBALTONE – Nel miglior momento dell’Avellino, il Cmb Matera trova il 3-2. Al 14’30” è Ramon che con una bellissima giocata riesce a trovare Well che con una girata di prima intenzione fulmina Perez. I biancoazzurri si illudono e Avellino in pochi secondi la ribalta ancora. Al 16’10” Fantacele sfrutta una ripartenza, fa tutto da solo e trova un bel destro all’incrocio. Passano venti secondi e arriva il definitivo 4-3. Altra ripartenza dei campani con Nicolodi che riesce a bucare Weber. Cmb Matera che ci prova con Santos portiere di movimento nel finale. È proprio quest’ultimo che colpisce una traversa. Ci provano Wilde, Cesaroni e anche Ramon: Avellino fa muro e il risultato non cambia.

     

IL TABELLINO

SANDRO ABATE AVELLINO-CMB MATERA 4-3

RETI: al 1’10” pt Santos (CM), al 16’05” pt Bizjak (CM), al 0’50” st Fantecele (A), al 2’22” st Nicolodi (A), al 14’30” st Well (CM), al 16’10” st Fantecele (A), al 16’30” st Nicolodi (A).

SANDRO ABATE AVELLINO: Perez, Bagantini, Fantacele, Kakà, Dalcin, Vitiello, Ercolessi, Lombardi, De Luca, Abate, Jonas, Rizzo, Iandolo, Nicolodi. Allenatore: Batista.

CMB MATERA: Weber, Isi, Well, Santos, Cesaroni, Nucera, Galliani, Pulvirenti, Perrucci, Wilde, Ramon, Arvonio, Bizjak, Rocha. Allenatore: Nitti.

ARBITRI: Schirippa di Reggio Calabria e Cannistrà di Catanzaro.

CRONOMETRISTA: Mavaro di Parma.

AMMONITI: Fantacele e Nicolodi (A) e Santos, Wilde e Ramon (CM).

Serie A Futsal - Verso la 12a giornata: domani la super-sfida, oggi altri due big match. E in quattro sperano il colpo. Il programma
Serie A Futsal - La 12a giornata: Came Dosson e Avellino volano, Eboli e Mantova steccano. Oggi la super-sfida. I risultati