Futsal

Cmb Matera - Nitti a TM: "Domani sfida contro noi stessi. La partita? Ecco cosa farà la differenza"

Roberto Chito
06.11.2020 22:19

Lorenzo Nitti, FOTO: FONTE WEB

"Sappiamo che di fronte ci troveremo una squadra clamorosa con giocatori davvero forti. Però, sappiamo anche noi di essere un team importante con atleti abituati a giocare certe partite. E allo stesso tempo, abbiamo anche giocatori giovani che aspettano di misurarsi con grandi campioni". Sono le parole di Lorenzo Nitti, tecnico del Cmb Matera che a TuttoMatera.com, analizza i principali aspetti del match che i biancoazzurri affronteranno domani pomeriggio a Pesaro contro una delle big di questo campionato.

SULLE COMPONENTI: "Prima che contro il Pesaro, sarà una sfida contro noi stessi. Andiamo a giocare su uno dei campi più difficili d’Italia. È una sfida per noi stessi per capire a che punto siamo nel nostro percorso di crescita. Sono curioso di vedere quella che sarà la risposta della squadra dopo una serie di risultati utili consecutivi. Sono fiducioso ma allo stesso tempo curioso di quella che sarà la risposta in campo dei ragazzi".

SULLA PARTITA: "Sarà molto complessa. Credo che la differenza la faranno i primi minuti. Saranno quelli decisivi perché indirizzeranno la partita. Dobbiamo essere bravi a farci trovare pronti e a saper gestire una partita sicuramente complicata. Giocheremo su un campo con dimensioni maggiori rispetto al nostro. Non siamo abituati. Anche questo sarà un aspetto importante".

SULL’AVVIO: "L’abbiamo sempre detto che si tratta di un campionato livellato dove tutti possono fare risultato contro ogni squadra. Con l’Opening Day di Salsomaggiore Terme e poi subito dopo la trasferta di Eboli avevano bisogno di tempo per rodarsi. Già nelle ultime due partite Pesaro ha dimostrato di essere squadra schiacciasassi come nella precedente stagione. Bisogna essere onesti e dire che le prime partite sono un po’ di rodaggio per tutti. Credo che Pesaro all’inizio avesse bisogno di trovare le giuste alchimie. Invece, nelle ultime due partite hanno dimostrato il proprio valore".

SULLA CLASSIFICA: "Noi siamo comunque felici del cammino fatto fin qui. Però, anche questa situazione la possiamo vedere sotto due punti di vista. Siamo una squadra completamente nuova con alcune assenze importanti nelle ultime partite. Inoltre, abbiamo cominciato senza Well che per noi è fondamentale. Pulvirenti è mancato alla prima partita. Poi, abbiamo perso Isi e Yera per infortunio. Sicuramente, sotto questo punto di vista il bicchiere è mezzo pieno".

SUL RAMMARICO: "Da un lato, con la squadra che abbiamo potrei vedere questo bicchiere anche mezzo vuoto. Potevamo addirittura avere qualche punto in più. Bisogna guardare il bicchiere da due punti di vista differenti. Dobbiamo essere sempre un po’ insoddisfatti per poter migliorare".

SULLA SQUADRA: "Abbiamo ancora out Isi e Yera. I due, purtroppo, avranno infortuni lunghi e non li avremo per un po’ di tempo. In ogni caso, Abbiamo Ramon a pieno ritmo. È arrivato da poco ma si è allenato per una settimana intera con noi. Avrà sicuramente occasione per poter dimostrare tutto il proprio valore".

Cmb Matera - Weber: "Nessun proclamo ma tutto per far bene. Pesaro? Diremo la nostra"
Cmb Matera - Impresa sfiorata a Pesaro: i biancoazzurri bloccano l'Italservice. La cronaca