Primo Piano

Cmb Matera - Real San Giuseppe ribaltato in venti minuti: Wilde e Santos firmano la rimonta. La cronaca

Roberto Chito
18.12.2020 23:00

L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT

Un ottimo secondo tempo consente al Cmb Matera di ribaltare il Real San Giuseppe che perde Chimanguinho per doppio giallo e si smarrisce. Con le doppiette di Wilde e Santos, nei secondi venti minuti i materani ribaltano la situazione. Alla fine, arriva un 8-5 che porta in casa biancoazzurra tre punti davvero importanti. Mattatore del match è Wilde, che con una tripletta riesce a mandare ko il Real San Giuseppe. Per i materani è una boccata d’ossigeno non indifferente che interrompe la serie consecutiva di sconfitte.

BOTTA E RISPOSTA – Il Cmb Matera parte subito forte e dopo poco più di un minuto trova il vantaggio. Lo fa con Wilde che ruba palla, fa tuto da solo ed infila Molitierno in uscita. Real San Giuseppe che risponde subito con Chimanguinho e Pedrinho ma la difesa si oppone. Poi, il numero 10 ospite impegna Weber che se la cava anche con la traversa. Cmb Matera che non si spaventa e ci prova con Cesaroni ma sfiora il raddoppio poco dopo con una triangolazione Bizjak-Ramon-Bizjak che fallisce sul più bello. Poco dopo, invece, punizione di Ramon che spaventa Molitierno, ci prova Santos ma il portiere vesuviano si oppone ancora. Al 9’39” il Real San Giuseppe trovano il pareggio. Il Cmb Matera getta alle ortiche un corner, i campani ripartono subito con Pedrinho che serve Chimanguinho che buca Weber.

FATTORE OSPITE – Real San Giuseppe che dopo il pareggio prende coraggio e trova il 2-1 con Portuga che con un bel pallonetto trafigge Weber in uscita. Partita che vede i biancoazzurri non demordere: ci prova prima Cesaroni, poi Well su assist di Ramon trova il 2-2. Cmb Matera che non riesce ad approfittarne con Well e al 15’ Portuga sfrutta al meglio un assist di De Luca e firma il nuovo vantaggio per i vesuviani. Finale di tempo che vede il Cmb Matera provarci in tutti i modi: Ramon e Galliani hanno ottime occasioni. La più nitida capita a Santos che impegna Molitierno: sulla respinta è Isi che ci prova ma l’estremo difensore vesuviano lo mura. Ad inizio ripresa, dopo 47 secondi il Real San Giuseppe firma il 4-2: bolide di Portuga dalla distanza, ma Santos mette ko Weber per il più classico degli autogol.

RIMONTA PERFETTA – Partita finita? Macchè. Il Cmb Matera ha praticamente sette vite e non molla. La sfortuna però, sembra perseguitare i biancoazzurri. Prima Wilde colpisce il palo, poi Well la traversa. Ma l’episodio che sblocca tutto arriva al 4’20” quando Chimanguinho viene espulso per doppia ammonizione, i vesuviani perdono un top player importante e i biancoazzurri hanno due minuti per approfittarne. Vantaggio che viene sfruttato, perché Cesaroni su assist di Ramon riesce a trovare il 4-3 che riaprire tutto. Cmb Matera che ci crede. Ci prova addirittura Weber da metà campo: miracolo di Molitierno che devia in corner. Poi è Galliani che ha una grande occasione. Ma all’11’31” arriva il pareggio. Ripartenza di Ramon che viene fermato da Molitierno ma ne approfitta Santos con un bel pallonetto. Il Real San Giuseppe accusa il colpo e il Cmb Matera colpisce ancora. Al 16’20” arriva il vantaggio, quello definito. Arriva con una bellissima giocata di Wilde che trova un assist perfetto per Isi che stampa in rete. Biancoazzurri che approfittano del momento favorevole: Santos e Isi vanno vicini al gol che viene trovano da Wilde poco dopo. Il fuoriclasse brasiliano firma il 6-4 con una giocata solitaria, mettendo la palla all’angolino.

FINALE PIROTECNICO – Il Real San Giuseppe ha solamente una possibilità per riprenderla: il portiere di movimento. Ma i biancoazzurri, trovano addirittura la settima rete. Al 17’ è Santos che da metà campo, trova una bellissima rete a porta praticamente vuota. Partita praticamente chiusa anche se i vesuviani riescono a rifarsi sotto. Al 17’40” è Elisandro che risolve un batti e ribatti bucando Weber. Il forcing del Real San Giuseppe aumenta ma non porta a nulla di concreto, perché il Cmb Matera tiene davvero molto bene. E a pochi secondi dalla sirena, ci pensa Wilde a mettere il punto esclamativo alla partita. Weber lancia il fuoriclasse brasiliano che con un’altra ripartenza trova l’8-5 che permette ai biancoazzurri di ripartire dopo tre sconfitte consecutive.

      

IL TABELLINO

CMB MATERA-REAL SAN GIUSEPPE 8-5

RETI: al 1’02” pt Wilde (CM), al 9’39” pt Chimanguinho (RSG), al 13’00” pt Portuga (RSG), al 14’10” pt Well (CM), al 15’00” pt autorete Santos (RSG), al 5’07” st Cesaroni (CM), al 11’31” st Santos (CM), al 14’11” st Isi (CM), al 16’20” st Wilde (CM), 17’09” st Santos (CM), al 17’40” st Elisandro (RSG), al 19’48” st Wilde (CM).

CMB MATERA: Weber, Isi, Santos, Wilde, Cesaroni, Nucera, Galliani, Well, Perrucci, Ramon, Arvonio, Bizjak, Rocha. Allenatore: Nitti.

REAL SAN GIUSEPPE: Molitierno, De Luca, Chimanguinho, Follador, Pedrinho, Montefalcone, Follo, Napolitano, Imparato, Portuga, Lepre, Elisandro. Allenatore: Centonze.

ARBITRI: Borgo di Schio e Volpato di Castelfranco Veneto.

CRONOMETRISTA: Lamanuzzi di Molfetta.

AMMONITI: Ramon, Galliani, Santos (CM) e Chimanguinho, Moliterno (RSG).

ESPULSO: al 4’20” del st Chimanguinho (RSG) per doppia ammonizione.

Verso Cmb Matera-Real San Giuseppe - I biancoazzurri vogliano ripartire ma i campani non vogliono fermarsi. Le ultime
Serie A Futsal - 11a giornata, i match di ieri: colpaccio Padova, primo ko Acqua&Sapone. Risale il Cmb, sorride il Lido. Il punto