Primo Piano

CMB MATERA - Un febbraio a suon di big match: mese della verità per le ambizioni?

Roberto Chito
04.02.2021 20:04

La squadra biancoazzurra, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT-SAVINO

Quattordici punti nel mese di gennaio. In questo modo il Cmb Matera si è scollato dal pantano della zona rossa ed è arrivato ad occupare una posizione play off. Zona che i biancoazzurri adesso non vogliono proprio più lasciare. E febbraio, da questo punto di vista è un vero e proprio spartiacque per il campionato della squadra di Nitti. Quattro scontri diretti, più la sfida contro Mantova.

Un mese che potrebbe davvero dire molto sulle chance play off della squadra di Nitti. Si parte subito col botto. Prima la Came Dosson, poi il Petrarca Padova. Tutto in tre giorni. Due partite davvero importanti che potrebbero mettere alla prova Cesaroni e compagni che provengono da sei risultati utili consecutivi e hanno fatto la voce grossa in casa dell’Acqua&Sapone. L’obiettivo è quello di firmare qualche colpaccio, non solo per allungare la serie utile ma anche per cominciare a restare fra le prime otto. Con una classifica ancora con asterischi e con squadre che devono recuperare una o più partite, meglio non fidarsi. Il mese del Cmb Matera però è davvero intenso.

Perché il ritorno in campo coincide con l’ennesimo turno infrasettimanale che vedrà in biancoazzurri di scena a Mantova. Poi, la doppia sfida contro Italservice Pesaro e Feldi Eboli. Con i primi che oramai hanno agganciato la vetta occupata dall’Acqua&Sapone che dopo un girone d’andata a tutto gas hanno un decelerato nell’ultimo periodo. Cinque partite davvero importanti per i biancoazzurri, chiamati a non fermarsi proprio sul più bello per mettere i presupposti per un finale di campionato davvero intenso.

CMB MATERA - Resta il problema degli infortuni: qualche recupero in extremis?
SERIE A FUTSAL - Ufficiale: arriva la decisione della Divisione Calcio a 5 su Meta Catania-Mantova