Tutto Calcio

REBUS CAMPIONATI - Spadafora: "Ripresa ad inizio maggio? Questa la realtà oggi"

Redazione TuttoMatera.com
27.03.2020 11:30

Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora, FOTO: FONTE WEB

"Le ottimistiche previsioni che facevano pensare di poter riprendere a fine aprile o ad inizio maggio, credo che lo siano state un po’ troppo". Parole di Vincenzo Spadafora, ministro dello sport che ieri sera, a Rai 3, ha fatto il punto della situazione sulla possibile ripartenza del calcio in Italia.

Una situazione che dovrà essere monitorata di settimana in settimana, solamente quando la curva del contagio precipiterà copiosamente. E guardando il trend, sembra essere ancora troppo presto. "La scelta finale sarà della Federazione, ma è difficile che si possa riprendere il 3 maggio. Se la Figc deciderà di posticipare il campionato nei mesi estivi, questo rientrerà nell’autonomia dello sport. Ovviamente, se ci fossero le possibilità di tornare in campo, lo faremo a porte chiuse. Ad oggi, però, ho qualche dubbio sul fatto che la competizione possa riprendere", afferma chiaramente il ministro Spadafora.

"Il mondo del calcio ci ha messo un po’ di più a capire l’emergenza che stavamo affrontando. Ora si muoverà con cautela per evitare certi scenari. Ad oggi, anche gli stessi scienziati non hanno certezza rispetto all’evoluzione del Coronavirus. Non siamo noi che stiamo sbandando", conclude Spadafora. Naturalmente, si tratta di parole che mettono ancora più in discussione la ripresa del calcio in Italia.

REBUS CAMPIONATI - Gravina: "Fissata la prima deadline. Sincronia con Fifa e Uefa per ripartire"
CORONAVIRUS - I dati di oggi: Basilicata, un piccolo calo rispetto a ieri. La situazione