Tutto C

Serie C - Presunta combine Picerno-Bitonto: la Corte d'Appello conferma tutto. E ora cosa succede?

Redazione TuttoMatera.com
11.09.2020 17:51

La sede della Figc, FOTO: FONTE WEB

Tutto conferma. Niente da fare per Picerno e Bitonto. Il processo d’appello conferma la sentenza di primo grado: retrocessione per entrambe le società in Serie D. Tutto resta invariato dopo lunghissimi giorni di dibattiti.

Lucani e pugliesi, dunque, pagano a carissimo prezzo la presunta combine del 5 maggio 2019, vista dai rossoblu per 3-2 e valsa la promozione in Serie C. E adesso, cosa succede? Sicuramente Picerno e Bitonto dovranno riprogrammare la propria stagione, ritrovandosi nel purgatorio della Serie D. Le due squadre potrebbero addirittura cambiare pelle. Ovviamente, le prossime ore saranno importanti da questo punto di vista. La cosa più importante, però, è capire cosa accadrà per occupare i due posti liberi in Serie C.

Al posto del Bitonto, penalizzato di cinque punti nell’ultimo campionato, viene promosso il Foggia. Per capire chi sostituirà il Picerno, è un vero e proprio rebus. Il Rende, che ha battuto i rossoblu ai play out rivendica il posto. In lizza, però, c’è anche il Bisceglie. Da non dimenticare il Cerignola che dopo la beffa della passata stagione recrimina ancora. Ad inizio settimana dovrebbe essere risolto questo rebus.

Olimpia Matera - Ecco il calendario completo: partenza e conclusione al Palasassi. Tutte le partite
Grumentum - Finalmente Martinez: l'attaccante è in ritiro. Obiettivo ripartire subito