Primo Piano

SASSI MATERA - Contangelo: "Ho avuto un contatto. Dimissioni? Ecco il vero motivo"

Roberto Chito
02.03.2020 19:05

Immagine d'archivio, FOTO: FONTE WEB

"Al momento, l’unica cosa vera è che mi hanno contattato per chiedermi di tornare a guidare la squadra. Nel colloquio avuto con il presidente ho dettato le mie condizioni: voglio a disposizione tutti i migliori giocatori che sto contattando singolarmente per capire la situazione. Dopodichè prenderò una decisione in tal senso". Sono le parole di Tommaso Contangelo che nell’intervista rilasciata a TuttoMatera.com analizza la situazione dopo le dimissioni presentate da tecnico del Sassi Matera la settimana scorsa, al nuovo contatto per tornare in panchina a distanza di sette giorni.

SULLE DIMISSIONI: "Ho deciso di mollare dopo il ko contro il Città dei Sassi di due settimane fa. In verità, era da quindici giorni che meditavo questa decisione".

SUI PROBLEMI: "C’era troppa distanza da come vedevo io il calcio e da come lo vede la società. Io davo importanza a determinate cose, mentre il club ad altre".

SULLE SITUAZIONI: "Nelle ultime partite, già prima del derby contro il Città dei Sassi, non ho avuto a disposizione i migliori giocatori. Chi per un problema, chi per un altro erano assenti. Purtroppo, in questo modo non sono riuscito a mettere in campo la formazione migliore".

SUGLI ASPETTI: "Ho davvero fatto l’impossibile per poter mettere in campo l’undici migliore. Purtroppo, la stessa cosa non l’ha fatta la società che non ha fatto nemmeno il possibile per riuscirci".

SULLA SERIE POSITIVA: "Il pareggio e le due vittorie sono stati frutto del primo risultato positivo che ha generato subito entusiasmo e permesso anche di portare a casa sei punti in due partite".

SULLE PRIME CREPE: "Purtroppo, quando sono cominciati i primi problemi fra la società ed alcuni giocatori abbiamo accusato le prime problematiche".

SUL FEBBRAIO NERO: "I cattivi risultati sono stati frutto del fatto che non ho potuto mettere in campo la migliore formazione per via dei problemi che alcuni giocatori hanno avuto con il club".

SULLA SALVEZZA: "Il raggiungimento di questo obiettivo è ancora possibile. Per restare in Prima Categoria serve fare un punto in più del Castelsaraceno, visto che entrambe sono a pari punti al momento. Con quattro partite ancora da giocare è tutto possibile".

SASSI MATERA - Un nuovo cambio in panchina: Paparella via, si pensa ad un ritorno
USD MATERA - Chisena: "Vincere in campo più bello. In due settimane creato un bel capolavoro"