Basket

OLIMPIA MATERA - Origlio: "Bisceglie temibile: sappiamo bene qual è la posta in palio"

Roberto Chito
08.02.2020 18:45

Il coach Agostino Origlio, FOTO: ROBERTO LINZALONE-OLIMPIAMATERA.IT

“Giocheremo un match molto complesso e difficile non solo per una questione di classifica, perchè il classico scontro diretto fra due squadre che stanno e vogliono rimanere nella parte alta della classifica”. Sono le parole di coach Agostino Origlio che analizza al meglio la sfida che i suoi domani pomeriggio giocheranno contro il Bisceglie per riscattare la sconfitta rimediata una settimana fa a Cassino.

SU BISCEGLIE: “Si tratta di una squadra con pericolosità offensiva che riesce a produrre grazie al talento distribuito fra i tanti giocatori a disposizione. Ben cinque di loro vanno in doppio cifra ogni partita. Come squadra, poi, produce più di 80 punti per partita: aspetto che ne fa uno degli attacchi più prolifici dei campionato di Serie B”.

SUGLI ASPETTI: “Un’altra chiave della partita sarà il controllo del gioco contro le difese tattiche e di sfida, che Bisceglie di solito propone nel suo modo di difendere”.

SULLE INSIDIE: “Si tratta di una sfida delicata, visto che i pugliesi hanno la capacità di saper vincere in trasferta come accaduto nelle ultime cinque partite”.

SUL MOMENTO: “Al di là delle difficoltà fisiche che stiamo attraversando nell’ultimo mese, veniamo da un momento particolare anche dal punto di vista del rendimento. Nell’ultima settimana, infatti, abbiamo rimediato due sconfitte, entrambe in trasferta”.

SUL VALORE DEL MATCH: “La squadra ha ben chiara l’importanza della posta in palio di domani pomeriggio. Anche perchè, se minimamente pensassi il contrario offenderei l’intelligenza dei miei giocatori”.

SULLA SQUADRA: “Ho chiesto ai ragazzi grandissima attenzione in fase difensiva e mi aspetto risposte da parte tutti, sia in termini di qualità che di quantità, soprattutto per responsabilità ed opportunità che questo lavoro ti impone di dover sempre tenere in considerazione”.

SULLE MOTIVAZIONI: “Ci sono i giusti presupposti personali e collettivi per sfide come queste”.

SUL PUBBLICO: “Confido, come sempre, nel loro aiuto. Non ci hanno mai fatto mancare il loro sostegno ed incoraggiamento e in tal senso ringraziamo quei pochi ma assolutamente valorosi tifosi che ci hanno seguito nella trasferta di Cassino”.

GIRONE C - L'anticipo: Auteri cala il tris personale ma il suo Catanzaro trova un gran poker. La cronaca
SASSI MATERA - Doppio Saccende è fatale per i biancoazzurri: ancora ko. La cronaca