Altre Notizie

DAL GOVERNO - Conte: "Non ci sono le condizioni per tornare alla normalità. Non bisogna mollare, tanti sforzi fatti finora"

Redazione TuttoMatera.com
27.04.2020 20:40

Il premier Giuseppe Conte, FOTO: FONTE WEB

"Tutti speravano di tornare presto alla normalità ma non ci sono le condizioni per tornare alla normalità, ce lo dobbiamo dire in modo chiaro e forte". Sono le parole del premier Giuseppe Conte, arrivato pochi minuti fa a Milano, tappa iniziale della visita in Lombardia, zona più colpita dallo tsunami Coronavirus in questi mesi.

SUL DECRETO: "Sono misure studiate per alleviare le sofferenze anche psicologiche che tutti stiamo affrontando ma questo non significa che noi buttiamo a mare tutti i sacrifici fin qui fatti. Dobbiamo continuare ad agire in modo responsabile".

SULLE MISURE: "Stiamo facendo tanti sacrifici, non è questo il momento di mollare, di un liberi tutti. Questo governo non cerca consenso, vuole fare le cose giuste anche se ciò potrebbe scontentare i cittadini".

SUI CONGIUNTI: "Lo preciseremo nelle faq, ma non significa che si può andare a casa di amici, a fare delle feste. Si andranno a trovare persone con cui ci sono rapporti di parentela o stabili relazioni affettive".

SULLE MESSE: "Lavoreremo per definire un protocollo di massima sicurezza per garantire a tutti i fedeli di partecipare alle celebrazioni liturgiche, contiamo di definire questo protocollo in pieno spirito di collaborazione con la Cei. Dispiace molto perché questo governo rispetta tutti i principi costituzionali".

SUI BAMBINI: "Stiamo studiando un piano per l'infanzia in cui cerchiamo di affrontare anche il tema dei centri estivi. Lavoriamo ad ulteriori misure oltre a quelle messe in campo".

CORONAVIRUS - Protezione Civile, il bollettino: contagi sotto duemila per la prima volta da marzo. La situazione
REBUS CAMPIONATI - Arriva lo strappo: Lega Serie A-Governo, è caos. Il Dpcm fa discutere