Altre Notizie

CORONAVIRUS - Borrelli: "Ecco quando potrà cominciare la fase-due. In casa? Ancora per molto"

Redazione TuttoMatera.com
03.04.2020 10:55

Angelo Borrelli della Protezione Civile, FOTO: FONTE WEB

"Anche il primo maggio si dovrà restare a casa. Se l’andamento non cambia, la data del 16 maggio potrebbe essere quella giusta per cominciare la fase-due, ma tutto dipenderà dai dati". A parlare, questa volta, è Angelo Borelli. Il capo della Protezione Civile, a Radio Capital ha fatto il punto della situazione e a cosa andremo incontro nel prossimo futuro.

LA SITUAZIONE: "Adesso è stazionaria. Dobbiamo vedere quando questa inizia a decrescere. Non vorrei dare delle date, però da qui al 16 maggio potremo aver dati ulteriormente positivi che consigliano di riprendere le attività, e dunque cominciare la seconda fase".

SUI PROBLEMI: "Le strutture sanitarie e le terapie intensive si stanno alleggerendo di un carico di lavoro che ogni giorno era molto più forte e comportava sacrifici straordinari per trovare nuovi posti di ricovero e cura. Si tratta di una situazione che ci permette di gestire l'emergenza con minore affanno. Questo perché sono stati posti in essere comportamenti che assolutamente devono permanere".

SULLE MISURE: "Dovremo stare in casa per molte settimane, continuando ad avere comportamenti rigorosissimi. Il coronavirus cambierà il nostro approccio ai contatti umani e interpersonali, dovremo mantenere le distanze per diverso tempo".

OLIMPIA MATERA - Sassone: "Rammarico per il trend. Grazie a roster, squadra e tifosi"
SERIE A - Si lavora per la ripartenza: tre date per tornare in campo. La situazione