Primo Piano

USD MATERA - Chisena: "Si torna a scuola dopo i compiti a casa. Traguardo? Troppo presto ora"

Roberto Chito
17.01.2020 23:00

Il tecnico-giocatore Tonio Chisena, FOTO: SANDRO VEGLIA

“Dobbiamo assolutamente riprendere il cammino da dove lo abbiamo lasciato contro il Montemurro. Sappiamo che le soste, soprattutto quelle lunghe come questa, sono sempre un po’ particolari. Però, in questo mesetto ci siamo davvero allenati molto bene: adesso dobbiamo riprendere a macinare punti”. Sono le parole di Tonio Chisena, tecnico-giocatore dell’Usd Matera che alla vigilia della sfida contro la Pro Loco Spinoso analizza il momento in casa biancoazzurra dopo questa lunga pausa invernale.

SULLA SITUAZIONE: “Ci ritroviamo dopo un mese di assenza sportiva. Possiamo dire che si torna a scuola sperando di aver fatto i compiti a casa. Ci siamo allenati bene in questo periodo di pausa. Però, abbiamo staccato anche un po’ la spina dopo questo girone d’andata abbastanza intenso che ci ha tolto molte energie a livello fisico e mentale”.

SUL GIRONE D’ANDATA: “Abbiamo mantenuto le aspettative: quelle di fare un campionato di vertice. Questo nostro inizio di campionato è in linea con quelli che erano i programmi della società ad inizio stagione”.

SUL TRAGUARDO: “Tutte le persone che ho incontrato in queste settimana mi hanno parlato del conto alla rovescia per quanto riguarda la vittoria del campionato. Tutti ci danno già per vincitori, ma la realtà è che non abbiamo ancora fatto niente. Il girone di ritorno è un altro campionato, e per esperienza lo posso dire. Sicuramente, tutte le squadre ci faranno le guerra. Sappiamo che le partite vanno tutte giocate. Per stare tranquilli dobbiamo vincere almeno le prossime tre-quattro partite. In ogni caso, fino a fine marzo non possiamo abbassare la guardia”.

SU POLICARPO: “Purtroppo non lo avremo a disposizione per un brutto infortunio. Si tratta di un giocatore che stava crescendo tantissimo e che nella prima parte di campionato ha davvero fatto benissimo. Siamo tutti convinti che tornerà più forte di prima. Io e i suoi compagni gli facciamo un grosso in bocca al lupo”.

SUL MERCATO: “Abbiamo una rosa competitiva. Siamo soddisfatti, io e mister Ferrullo, dell’organico che abbiamo a disposizione. Adesso si è aggiungo anche Mercadante che sarà un’altra freccia da aggiungere al nostro arco. Aspettiamo l’ok per il tesseramento prima di capire se sarà a disposizione”.

SUI RIENTRI: “Abbiamo recuperato un po’ di giocatori. Sia gli infortunati, come ad esempio Moscatello, sia molti ragazzi che a dicembre avevano problemi personali”.

SU TAFUNI: “Lo abbiamo tolto da dietro la lavagna. E’ un giocatore che fa parte di questa famiglia. E’ stato perdonato ma sono sicuro che ha capito l’errore commesso. In questo girone di ritorno possiamo contare anche sul suo apporto. Purtroppo, al momento non è in condizioni perfette ed è in forse per domenica”.

USD MATERA - Papangelo: "Piedi per terra, non abbiamo fatto ancora nulla per ora"
SECONDA CATEGORIA - Girone B, riparte subito la caccia all'Usd Matera. Il programma