Tutto Calcio

REBUS CAMPIONATO - Serie A, avanti un passo per volta. Conte: "Tracciato un primo percorso"

Roberto Chito
26.04.2020 22:45

Il logo della Serie A, FOTO: FONTE WEB

"Io sono un appassionato di calcio, come tantissimi italiani. All’inizio mi sembrava strano che il campionato potesse essere interrotto. Poi, però, ci siamo trovati in questa situazione di emergenza". Parla così il premier Giuseppe Conte sulla possibile ripresa del campionato di Serie A, facendo un punto della situazione su quel che accadrà.

"Tutti hanno compreso che a marzo non c’era nessuna alternative se non quella di sospendere il torneo. Ora ripartiamo con gli allenamenti individuali dal 4 maggio e quelli di squadra dal 18. Sarà il ministro Spadafora a lavorare intensamente con il comitato tecnico-scientifico e con tutte le varie componenti per individuare un percorso", prosegue Conte che nella conferenza stampa di questa sera fa alcune precisazioni per quanto riguarda la ripartenza del calcio nel nostro Paese.

Ovviamente, la deadline per poter capire cosa accadrà, secondo le parole del premier Conte sembra essere fissata per il 18 maggio: "Poi si cercherà di capire se potranno continuare i campionati che sono stati sospesi. Sicuramente se arriveremo a questa conclusione sarà garantendo tutte le condizioni di sicurezza. La nostra priorità è che non si ammalino gli sportivi per primi".

DAL GOVERNO - Conte, il discorso alla Nazione: "Se ami l'Italia, mantieni le distanze"
REBUS CAMPIONATI - Spadafora: "La Serie A non vuole il blocco. Dato un segnale, ma nulla è scontato"