Tutto Calcio

REBUS CAMPIONATI - Spadafora: "Pronte nuove misure. Serie A? Non è tutto il calcio: si cambi ora"

Redazione TuttoMatera.com
29.03.2020 11:07

Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora, FOTO: FONTE WEB

"Riprendere il 3 maggio è irrealistico. Pensavo ai nostri ragazzi abituati ad abbracciarsi, stringersi e passarsi la bottiglietta: purtroppo, tutto questo mancherà per molto tempo". A parlare è Vincenzo Spadafora. Il ministro allo sport, incalzato dal quotidiano La Repubblica analizza diversi aspetti, a cominciare dalla ripresa del calcio nel nostro Paese.

SULLE MISURE: "Proporrò, per tutto il mese di aprile il blocco a tutte le competizioni sportive".

SUGLI ALLENAMENTI: "Estenderò queste misure anche agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti in precedenza perché c’era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi".

SUGLI AIUTI: "Lo sport non è solo il calcio e il calcio non è solo la Serie A. destinerò un piano straordinario di 400 milioni allo sport di base: alle associazioni dilettantistiche sui territori, a un tessuto che sono certo sarà il motore della rinascita".

SULLA SERIE A: "Mi aspetto che le richieste siano accompagnate da una seria volontà di cambiamento. Le grandi società vivono in una bolla, al di sopra delle loro possibilità. A partire dagli stipendi milionari destinati ai giocatori. I club devono capire che dopo questa crisi niente potrà essere come prima".

CORONAVIRUS - Protezione Civile, il bollettino: calo nei contagi, è record nei decessi. La situazione
REBUS CAMPIONATI - Gravina: "Si lavora a diverse ipotesi. Deadline? Fissata una data"