Basket

Olimpia Matera - Lorusso: "Scenario inatteso. Rimasti soli, una scelta inevitabile"

Roberto Chito
21.11.2020 11:36

Pasquale Lorusso, FOTO: OLIMPIAMATERA.IT

"Nessuno di noi, solo pochi giorni fa, avrebbe mai immaginato quello che poi sarebbe accaduto poche ore dopo". Sono le parole di Pasquale Lorusso, presidente onorario dell’Olimpia Matera che durante la conferenza stampa di ieri pomeriggio ha spiegato i motivi che hanno indotto il club a rinunciare al campionato di Serie B dopo gli ultimi avvenimenti.

SUL ROSTER: "Nel giugno scorso avevamo allestito una squadra con un budget che seppure raggiunto faticosamente, era ben definito".

SUL PROGETTO: "Ricordo bene incertezze e dubbi su quale fosse la scelta giusta, ma rammento come se fosse ieri la decisione di investire su questo progetto sportivo per contribuire a ridare slancio e fiducia alla città. In caso contrario non saremmo mai partiti".

SULLA SITUAZIONE: "Purtroppo lo scenario è repentinamente cambiato dopo le decisioni federali di confermare l’inizio del campionato prima per il 22 novembre, data, poi diventata il 29. Una partenza che doveva essere a porte chiuse e senza pubblico, nemmeno le 200 persone ospitate nelle scorse settimane durante i match della Supercoppa, potevamo accedere al palazzetto".

SULLE RIFLESSIONI: "Abbiamo dovuto guardarci intorno per provare a rimpinguare un budget che avrebbe risentito di perdite importanti dovute al venir meno di parte del budget di alcuni sponsor che ritenevano insignificante contribuire se non ci fosse stato il pubblico".

SULLA SCELTA: "L’abbiamo presa a malincuore solo nelle ultime ore. È stata purtroppo inevitabile vista l’assoluta assenza di alcun segnale da parte di tutti coloro che nel frattempo erano stati investiti dalla triste necessità".

Serie C - Girone C, la 12a giornata: oggi l'anticipo. Domani grandi sfide fino al posticipo di lunedì. Il programma
Olimpia Matera - Striscione in città contro Sassone: ecco cosa viene contestato