Le Notizie

Dal Governo - Ufficiale: firmato il nuovo Dpcm. Sport, cosa cambia? Ecco la situazione

Roberto Chito
19.10.2020 09:30

Immagine d'archivio, FOTO: FONTE WEB

Le parole del premier Conte nella conferenza stampa di ieri, avevano fatto temere lo stop al calcio e allo sport dilettantistico. Poi, però, da subito, la bozza del nuovo Dpcm diceva tutt’altro. E così è stato. Infatti, questa notte, il premier Conte ha firmato il nuovo testo che andrà in vigore da quest’oggi.

Dunque, per il calcio e lo sport dilettantistico, è stato scongiurato un nuovo stop. Sarebbe stato davvero il punto di non ritorno per un sistema in crisi ma che è in grado di trainare tutto il sistema. Dunque, le competizioni sportive regolamentate da Coni e da altre federazioni potranno continuare su base nazionale e regionale. Dunque, Serie D, Eccellenza, Promozione e Prima Categoria potranno proseguire. Per quanto riguarda Seconda e Terza Categoria, in alcune Regioni il campionato è disciplinato da un regolamento provinciale. Da capire anche cosa accadrà per i settori giovanili connessi a queste categorie. Salvi, anche gli altri sport: basket, futsal e hockey potranno continuare il proprio cammino, o iniziarlo.

"Proseguono partite e gare sportive dilettantistiche a livello regionale e nazionale, mentre per il livello provinciale, società e associazioni sportive ed enti di promozione proseguiranno gli allenamenti degli sport di squadra ma solo in forma individuale, come le squadre di serie A all’inizio della fase due. Per fare un esempio: la squadra di una scuola calcio di giovanissimi o pulcini potrà continuare ad allenarsi, ma senza giocare partite", è quanto afferma Vincenzo Spadafora, ministro dello sport.

Dal Governo - Dpcm di Conte: cosa cambia per lo sport? Ecco chi prosegue e chi no
Serie C - Girone C, Turris e Teramo in vetta. Crolla il Palermo, e il Catania vola. La situazione