Primo Piano

Usd Matera - Taccardi: "Contattati i club cittadini ma nulla. Imprenditori? Questa la situazione"

Roberto Chito
05.08.2020 12:40

Tommaso Taccardi, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Abbiamo chiamato tutti, per unire le forze e fare un progetto unico per la città. Se ci sono tre squadre in Prima Categoria non è colpa nostra. Il nostro intento era quello di unire le forze, ma non abbiamo avuto riscontri". Parla così, Tommaso Taccardi, vice-presidente dell’Usd Matera che a un po’ il punto della situazione sui contatti avuti con gli altri club della Città dei Sassi.

"Abbiamo avuto una chiacchierata con Martoccia del Città dei Sassi. Un primo momento, non sapeva se continuare o meno. Aveva anche pubblicato un messaggio sul profilo Facebook del club per provare ad unire le forze. Il tempo, però, non è stato a nostra vantaggio. Ci abbiamo provato anche con Santorufo. Devo dire che quest’ultimo è un eterno indeciso. Infatti, un giorno pensa una cosa, mentre il successivo un’altra che magari è l’opposto del giorno prima. Insomma, le abbiamo davvero provate tutte per poter avere a Matera un club che si identificasse sotto un’unica bandiera", continua il vice-presidente Taccardi.

Discorso, invece, diverso per quanto riguarda gli imprenditori materani: "Non abbiamo contattato nessuno. E vi spiego anche il motivo: perché a Matera c’è davvero troppa gelosia. Se contattiamo uno, un altro potrebbe dire che non è stato contattato e così via. Tutti sanno che se vogliono possono entrare a far parte del nostro progetto. Lo possono fare come socio ordinario per la modica cifra di 200 euro. Poi, se un imprenditore ha voglia di investire nel progetto, noi siamo qui a disposizione", conclude Taccardi.

Serie A - Parte la girandola delle panchine: Udinese, Parma e Genoa, il momento della scelta
La pensiamo così - Matera, un bel calcio all'indifferenza di politica e imprenditori