Tutto Calcio

Nazionale - Verso l'Olanda: Mancini cambia quasi tutto. Diversi i dubbi in formazione

Redazione TuttoMatera.com
06.09.2020 19:05

La squadra azzurra, FOTO: FIGC.IT

Sarà un’Italia completamente diversa rispetto a quella vista venerdì a Firenze contro la Bosnia Erzegovina. Ben sette dovrebbero essere i cambi del ct Mancini per la sfida di domani sera contro l’Olanda. L’unico punto fisso è il modulo: sarà ancora una volta 4-3-3.

Ma ci sono diversi dubbi. Soprattutto sulla posizione di Zaniolo che dovrebbe essere lanciato dal primo minuto. Il romanista, infatti, dovrebbe agire come mezzala. Nella ultime ore, però, c’è la forte candidatura di Locatelli che potrebbe completare il pacchetto centrale del campo con il ritorno di Jorginho dall’inizio e la conferma di Barella. In questo modo, Zaniolo potrebbe andare sull’out destro d’attacco, soffiando la maglia a Kean che sembrava essere titolare.

Attacco che sarà completato da Insigne a sinistra, e Immobile prima punta. In difesa, a destra dovrebbe esserci il ritorno di Di Lorenzo a destra, anche se D’Ambrosio si candida ad una maglia. Tornerà dal primo minuto anche Chiellini, con Bonucci al suo fianco. A sinistra, invece, agirà Spinazzola. In porta, invece, non ci sono dubbi: toccherà ancora a Donnarumma.

Grumentum - Deciso lo staff di Finamore: duplice ruolo per Bruno, due i collaboratori
Nazionale - Bonucci: "Nations League importante. Olanda? Hanno grandi difensori"