Tutto Calcio

Nazionale - Azzurri travolgenti a Sarajevo: final four conquistata e ottimi segnali. La cronaca

Redazione TuttoMatera.com
18.11.2020 22:51

L'esultanza degli azzurri, FOTO: FIGC.IT

Due anni fa, l’impresa era stata sfiorata. Perché di impresa si trattava. Due anni dopo, invece, la qualificazione alle final four di Nations League non sorprende più di tanto. Perché in due anni questa squadra ha fatto davvero tanti progressi. E così, gli azzurri staccano il pass per un primo traguardo del post-mondiale. A Sarajevo, l’Italia vince per due a zero e nel prossimo autunno ospiterà la fase finale della Nations League in casa, fra Milano e Torino.

Gli azzurri battono senza tanti problemi la Bosnia-Erzegovina, squadra retrocessa nella Lega B, per due a zero. Vittoria arrivata grazie alle reti di Belotti e Berardi. Una partita che gli azzurri impostano nel migliore dei modi. Pjanic e compagni cercano di chiudere tutti gli spazi ma l’attaccante del Torino trova un bellissimo gol su assist di Insigne. Italia che sfiora il raddoppio diverse volte. Prima a fine primo tempo, poi ad inizio ripresa. Donnarumma viene chiamato in causa in pochissime occasioni. La partita è nelle mani degli azzurri che la chiudono grazie ad un’azione "Made in Sassuolo".

Infatti, è Locatelli che pennella sui piedi di Berardi un assist perfetto che l’esterno offensivo non può che mandare in rete. Nel finale di partita, Bernardeschi colpisce una traversa. Vittoria importantissimo che consente all’Italia di giocarsi le final four di Nations League. Appuntamento al prossimo autunno. Dalla prossima primavera ci saranno le qualificazioni per il mondiale, oltre all’europeo, primo grande appuntamento dopo la ricostruzione.

Nazionale - Under 21, gli azzurrini vincono ancora: poker alla Svezia, chiusura in bellezza
Nazionale - Evani: "Ragazzi unici. Fase finale? Pensiamo di essere vicini alle big"