Altre Notizie

DALLA REGIONE - Coronavirus, l'ordinanza di Bardi: ecco cosa dovrà fare chi torna in Basilicata

Redazione TuttoMatera.com
30.04.2020 10:00

La Regione Basilicata, FOTO: FONTE WEB

Isolamento fiduciario e tampone per chiunque entrerà in Basilicata dalla prossima settimana. È questa l’ordinanza firmata nella serata di ieri dal presidente lucano Vito Bardi, in vista del massiccio ritorno di studenti e lavoratori lucani previsto dal prossimo lunedì.

Provvedimenti che puntano a preservare una Regione come la Basilicata che da tre giorni fa registrare zero nuovi casi positivi e che vuole gestire al meglio il prossimo flusso di ritorno, un po’ come avvenuto lo scorso metà marzo. Se in quella circostanza i rischio è stato sventato, nessuno vuole correre il rischio di intaccare il grande lavoro che è stato fatto in questo mese e mezzo. Dunque, dal 4 maggio, chiunque entrerà in Basilicata dovrà restare in isolamento fiduciario presso la propria abitazione o in un’altra struttura, comunicando un nuovo domicilio per 14 giorni.

In quel periodo di tempo saranno vietati viaggi, contatti sociali e semplici spostamenti. Attenzione: i nuovi arrivi saranno subito sottoposti a tampone. Qualora un soggetto dovesse essere negativo, terminerà la permanenza domiciliare. Ovviamente, questo non è previsto per esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute.

DALLA CITTÀ - Coronavirus, doppia ordinanza del sindaco De Ruggieri: ecco i provvedimenti presi
DALLA FIGC - Gravina: "Non firmerò mai lo stop ai tornei, ce lo imponga il Governo. E cosa faremo poi?"