Basket

OLIMPIA MATERA - Origlio: "Svolta trovata in difesa nella ripresa. Non ci siamo mai smarriti"

Roberto Chito
30.01.2020 10:26

Il coach Agostino Origlio, FOTO: ROBERTO LINZALONE-OLIMPIAMATERA.IT

“La chiave della partita era in difesa. Dovevamo alzare i ritmi, cosa che non abbiamo fatto nei primi due quarti. Una volta prese in mano le redini della difesa abbiamo fatto molto meglio. La partita, l’abbiamo ripresa in mano grazie al buonissimo approccio avuto nella ripresa”. Sono le parole di Agostino Origlio, coach dell’Olimpia Matera che analizza la vittoria su Nardò conquistata ieri sera.

SUGLI AVVERSARI - “Nardò non è una squadra difficile da affrontare. Tiene sempre le avversarie sui 65 punti ed è la miglior difesa del campionato. Per il loro modo di difendere, sapevo che il nostro attacco avrebbe avuto qualche problema”.

SULLA PARTITA - “E’ stata molto brutta con un punteggio molto basso. Noi abbiamo sbagliato alcune scelte. Quando non riesci a fare canestro fai fatica ad esprimerti e perdi molta fiducia”.

SUL MOMENTO - “Il ko di Valmontone non ha provocato nessun campanello d’allarme. Siamo stati felici per aver inanellato una serie di undici vittorie consecutive, pur consapevoli che una sconfitta poteva arrivare da un momento all’altro”.

SULLE RISPOSTE - “La squadra non si è mai smarrita. Queste prestazioni non impeccabili dal punto di vista offensivo non sono determinate dal momento della stagione ma semplicemente dalle troppe partite ravvicinate che stiamo affrontando. La squadra, ha comunque mostrato tanto carattere”.

SUL PROSIEGUO - “Bisogna restare concentrati e continuare a credere in quello che si sta facendo. Lo abbiamo dimostrato in tutte le partite finora”.

OLIMPIA MATERA - Riscatto riuscito: un super terzo quarto e Nardò va al tappeto. La cronaca
OLIMPIA MATERA - Mancini: "Servivano questi due punti. Bravi nel terzo quarto"