Il Tema

REBUS CAMPIONATI - Alla fine passa la linea Gravina? Pronta un'estate incredibile

Redazione TuttoMatera.com
26.03.2020 12:25

Il pallone della Serie A, FOTO: FONTE WEB

Ovviamente c’è da vincere la partita più grande: quella contro il Coronavirus. Nel mentre, però, la Figc pensa a come tornare in campo. La questione è chiara: si giocherà. Il presidente Gabriele Gravina, nonostante gli scontri in Lega in queste ore, è convinto che si tornerà in campo. Se sarà ad inizio, metà o fine maggio sarà da vedere. Luglio e agosto, secondo Gravina saranno mesi in cui si potrà giocare.

Insomma, i campionati saranno portati a termine. Sforare in quella che sarà la stagione 2020-21 sembra essere piuttosto facile, visto che da questo punto di vista Uefa e Fifa sono pronte a procedere. Giugno, luglio e agosto in campo. Idee che dovrebbero prendere il sopravvento sulle liti dei vari presidenti. Prima i campionati, poi le coppe europee. Un calendario davvero fitto che evidentemente provocherà problemi anche alla prossima stagione. Partenza che potrebbe essere fissata fra fine settembre ed inizio ottobre con un calendario davvero fitto, in modo da terminare ad inizio giugno.

Dovranno essere riorganizzati tutti gli eventi: dalle coppe europee alle partite per le Nazionali, con Nations League e qualificazioni ai mondiali pronte a partire. Questo, potrebbe anche far slittare ulteriormente l’inizio dell’europeo. Calendario che sarà ristrutturato solamente nelle prossime settimane, solamente quando il Coronavirus sarà definitivamente sconfitto. E magari, la voglia di ritornare in campo sarà maggiore per tutti.

REBUS CAMPIONATI - Gravina: "Io non mollo. Ipotesi? Pronti a fare il massimo ora"
CORONAVIRUS - I dati di oggi: la task force conferma nuovi casi. Positività a Matera