Altre Notizie

DAL GOVERNO - Speranza: "Calcio ultimo dei problemi adesso. Fase-due? Ci stiamo lavorando"

Redazione TuttoMatera.com
20.04.2020 10:40

Il ministro della salute Roberto Speranza, FOTO: FONTE WEB

"Sono un grande appassionato di calcio ma con più di 400 morti al giorno, con sincerità, è l'ultimo problema di cui possiamo occuparci. Viene prima la vita delle persone". Parla così Roberto Speranza. Il ministro della salute, intervistato questa mattina da Radio Capital ha fatto il punto della situazione sulla ripartenza dell’Italia che dovrà avvenire il 4 maggio dopo la fase di chiusura totale.

SULLA FASE-DUE: "Sono riflessioni, anche di natura costituzionale, che faremo con grande profondità un attimo dopo che sarà chiusa l'emergenza. Ora è il momento di lavorare insieme, senza alcuna polemica, gomito a gomito. Lavoro ogni giorno e ogni ora con tutte le regioni italiane per affrontare questa sfida. Guai a dividersi o ad alimentare polemiche".

SULLA RIPARTENZA: "Abbiamo tutti insieme approvato le norme perché il 4 maggio sia una data attorno alla quale dobbiamo costruire questa fase 2. Mi auguro che al più presto ci possa essere un incontro tra le forze sociali e con loro irrobustire il documento del 14 di marzo che ci ha aiutato in queste settimane difficili per avere sicurezza nei luoghi di lavoro. Ma voglio essere chiaro su un punto: la battaglia non è vinta".

CALCIO EUROPEO - Ceferin: "Importante ripartire. Le coppe? Nessuna deadline"
CORONAVIRUS - Basilicata, i numeri di oggi: zero positivi, zero decessi. Aumentano ancora le guarigioni. La situazione