Le Notizie

Dal Governo - Dpcm di Conte: cosa cambia per lo sport? Ecco chi prosegue e chi no

Roberto Chito
18.10.2020 22:45

Immagine d'archivio, FOTO: FONTE WEB

"Sono consentiti soltanto gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal Coni, dal Cip e dalle rispettive federazioni sportive nazionali". Questo, si legge nella bozza del Dpcm che il presidente de consiglio Giuseppe Conte firmerà nelle prossime ore.

Nonostante le parole confusionarie della conferenza stampa di questa sera presso Palazzo Chigi, la bozza del nuovo decreto però sembra essere una vera e propria manna dal cielo per lo sport dilettantistico: questo, infatti, potrà continuare. Infatti, dalla Serie D alla Prima Categoria, le competizioni sono salve. Per quanto riguarda Seconda e Terza Categoria, invece, bisogna valutare la situazione. Campionati che potranno proseguire, ma pronti ad essere fermati se la situazione del Covid-19 dovesse peggiorare.

Come il calcio, anche tutti gli altri sport: basket e futsal su tutti, così come l’hockey su pista, potranno continuare. Infatti, nella bozza del Dpcm del premier di Conte si legge che l’attività dilettantistica di base, nonché le scuole calcio e l’attività formativa agli sport sono ammessi solo in via individuale. Dunque, niente partite. Tradotto: attività sospese.

Olimpia Matera - Che rimonta su Reggio Calabria: nella ripresa arriva il secondo successo consecutivo
Dal Governo - Ufficiale: firmato il nuovo Dpcm. Sport, cosa cambia? Ecco la situazione