Tutto Calcio

Nazionale - Mancini: "Tre obiettivi in testa. Lippi? Mai pensato di lasciare: ecco perchè"

Redazione TuttoMatera.com
30.08.2020 20:25

Roberto Mancini, FOTO: FIGC.IT

"Non mi ha contattato nessuno perché il mio futuro è qui. Siamo partiti due anni fa con diverse difficoltà e in questo tempo abbiamo fatto buone cose. Adesso, abbiamo di fronte nuove sfide". Con queste parole, a quasi un anno di distanza dall’ultima volta, il ct Roberto Mancini mette piede a Coverciano in vista del raduno degli azzurri che disputeranno la Nations League.

SUGLI OBIETTIVI: "La nostra missione è quella di far bene agli europei e ai mondiali. Ora, però, partiamo con la Nations League dove vogliamo far bene. Infatti, queste partite saranno importanti in vista del sorteggio per il mondiale. E poi, il nostro obiettivo è di andare in finale".

SULLA RIPRESA: "Dobbiamo ripartire da quell’entusiasmo che abbiamo creato durante le qualificazioni all’europeo. Bisogna ripartire dalla voglia di giocare nuovamente per la Nazionale e per le basi e le certezze che abbiamo in questo momento. Dobbiamo ricominciare bene perché contro la Bosnia-Erzegovina sarà una partita diversa dalle altre. Poi, per quella contro l’Olanda dovremo valutare".

SU LIPPI: "Il presidente non me ne ha parlato perché la cosa era già uscita sugli organi di informazione. Non avevo bisogno di nessuna spiegazione o rassicurazione. La Nazionale ha sempre bisogno  di profili importanti".

Serie D - Rotonda, primo test amichevole: Fioretti decide il match » Tutto Eccellenza
L'indiscrezione - Grumentum, è fatta per un centrocampista: si tratta di un ex Matera