Basket

Olimpia Matera - Sassone: "Spinto sull'acceleratore e creata la squadra migliore di sempre"

Roberto Chito
14.09.2020 10:17

Rocco Sassone, FOTO: ROBERTO LINZALONE-OLIMPIAMATERA.IT

"Ad inizio maggio, quando ancora non si capiva bene la situazione, ci siamo trovati di fronte a due strada: mollare, oppure continuare. Insieme a Grappasonni ed Origlio abbiamo deciso di pigiare il piede sull’acceleratore e costruire l’Olimpia Matera più forte di sempre". Parole chiare quelle di Rocco Sassone durante la presentazione di ieri pomeriggio presso il Quarry Resort nei Sassi di Matera.

SUI PROGETTI: "Vogliamo che l’Olimpia Matera sia una generatrice di sogni. Crediamo fortemente nei progetti e lo abbiamo dimostrato in questi anni, soprattutto fuori dal parquet. Tutti devono sapere che la nostra società ha una grande organizzazione".

SU ORIGLIO: "Ha grandissimi meriti, ha fatto grandi cose. In questi anni, pian piano è riuscito a costruire una squadra che stagione dopo stagione è diventata sempre più competitiva".

SULLE SITUAZIONI: "Fra i presidenti, soprattutto ad inizio maggio c’era tanto scetticismo. Alcuni, infatti, proponevano di chiudere le attività visto che non vedevano futuro. Noi, invece, rappresentavamo l’altra fazione: lanciare segnali di speranza nel credere fortemente dei progetti".

SULLA SQUADRA: "Il roster non lo creano i presidenti, ma allenatore e direttore sportivo. Però, avevo messo un solo paletto per la costruzione della nuova Olimpia: il non partire da zero. Molte volte, negli anni scorsi abbiamo sempre rivoluzionato la squadra durante le estati. Questo, non ci permetteva di fare subito bene. Siamo incappati in questo errore diverse volte. Volevamo una squadra cattiva, non solo fatta di bravi ragazzi. Volevamo una squadra in grado di infiammare il pubblico. E questa squadra l’abbiamo costruita. Anzi, abbiamo costruito l’Olimpia Matera più forte di sempre. E ringrazio Grappasonni e Origlio che con la loro presenza hanno bollinato questo progetto".

SULLA STAGIONE: "Partiremo subito con la Supercoppa che sembra essere il giusto viatico per poi arrivare al meglio all’inizio del campionato fissato per il 15 novembre. Non possiamo più accontentarci di ben figurare adesso. Vogliamo raggiungere obiettivi importanti in un anno in cui potevamo chiudere ma in cui abbiamo deciso di pigiare il piede sull’acceleratore".

SUGLI OBIETTIVI: "Alla squadra chiedo tutto l’impegno possibile per poter regalare a questo club, nel sessantesimo anno della sua storia, di raggiungere un traguardo straordinario. Lo potete immaginare tutti, ma noi siamo scaramantici e non lo possiamo dire".

Serie D - Taranto, bella goleada al Ginosa. Ma per Corvino ci sarà un lungo stop » Tutto Eccellenza
Olimpia Matera - Origlio: "Un grazie al club. Faremo il massimo in quest'annata"