Tutto Calcio

REBUS CAMPIONATI - Semaforo quasi verde: ok agli allenamenti, ma per il resto è da vedere

Redazione TuttoMatera.com
12.05.2020 10:03

Il logo della Serie A, FOTO: FONTE WEB

Prima gli allenamenti in gruppo, poi il campionato. Ma non è deciso che riparta. Dopo una serie interminabile di riflessioni, il ministro allo sport Spadafora e quello alla salute Speranza hanno partorito la decisione. Dopo essersi interfacciati con il comitato tecnico-scientifico, il calcio italiano sembra avere una piccola speranza per ripartire.

"La linea di prudenza è la linea giusta da seguire. Credo che avremo bisogno di almeno un’altra settimana per vedere la curva dei contagi e poi decidere sul campionato. Il parere richiesto dal Governo sul protocollo presentato dalla Figc è stato espresso oggi dal comitato tecnico-scientifico e conferma la linea della prudenza sinora seguita dai ministeri competenti. Le indicazioni del comitato, che sono da considerarsi stringenti e vincolanti, saranno trasmesse alla Federazione per i doverosi adeguamenti del protocollo in modo da consentire la ripresa in sicurezza degli allenamenti di squadra a partire dal 18 maggio", spiega Spadafora intervistato dal Tg 1.

Facciamo chiarezza: l’ok vale solamente per gli allenamenti di squadra a partire da lunedì prossimo. Invece, per il campionato servirebbe un altro semaforo verde. Dunque, si torna sul rettangolo di gioco senza avere la sicurezza che si riprenda a giocare. Il comitato tecnico-scientifico, insieme al Governo, hanno previsto che qualora ci fosse un positivo, questo deve andare in quarantena con il resto della squadra. Ora toccherà alla Figc tradurre tutte queste indicazioni.

OLIMPIA MATERA - Si guarda al futuro. Il ds Grappasonni: "Avanti con buoni auspici"
SERIE B - Si riprende nel segno dello Spezia: liguri in corsa per la Serie A