Futsal

Cmb Matera - Nitti a TM: "Siamo in crescita. Genova ostico, sarà un match complesso"

Roberto Chito
15.10.2020 16:45

Lorenzo Nitti, FOTO: PAOLA LIBRALATO-DIVISIONECALCIOA5.IT

"Ci arriviamo in crescita. Siamo una squadra nuova ma con il passare delle settimana la situazione non potrà che migliorare. Abbiamo aumentato i carichi in settimana. Ovviamente non siamo ancora al cento per cento ma ho visto una squadra in crescita fisicamente, tatticamente e soprattutto mentalmente, oltre alle consapevolezze che ci ha portato l’esordio in campionato". Sono le parole di Lorenzo Nitti, allenatore del Cmb Matera che a TuttoMatera.com, parla alla vigilia della sfida di domani contro il Cdm Genova.

SULLA PARTITA: "Sarà molto complessa. Spero e mi auguro che possa essere in bilico fino alla fine. Dobbiamo cominciare a conoscere anche il nostro campo. È piccolo e una partita può cambiare da un momento all’altro indipendentemente dal risultato. Tutto può succedere fino all’ultimo secondo. Noi, però, abbiamo già dimostrato di essere una squadra che non perde la testa e che riesce sempre a restare in partita. Questo potrebbe essere un fattore a nostro vantaggio".

SUL CDM GENOVA: "Hanno dei giocatori di grandissimo valore tecnico. Recupereranno Ramon che è un giocatore che non ha assolutamente bisogno di prestazioni".

SULLA SITUAZIONE: "In settimana abbiamo avuto due piccoli problemi che stiamo valutando in queste ore. Recuperiamo Pulvirenti e Arvonio rispetto a venerdì scorso".

SU WELL: "Spero di averlo a disposizione. Speriamo che questo benedetto transfert possa arriva nelle prossime ore. Però, se così non fosse abbiamo dei giocatori che hanno già dimostrato di poter essere capaci di sostituirlo".

SULLE DUE IN CASA: "Giocare alla Tensostruttura, per noi deve essere un valore aggiunto. Dobbiamo considerarlo come il nostro punto di forza. Siamo una squadra che deve ragionare partita per partita e non deve trovare nessuna differenza fra casa e trasferta. Dobbiamo giocare sempre per i tre punti, senza cambiare il nostro atteggiamento. Domani dobbiamo sfruttare quelle che sono le caratteristiche".

SULL’ESORDIO: "L’ho rivista almeno due-tre volte. Dobbiamo guardare sempre due partite: quella che si gioca sul campo e quella che si gioca sul tabellone. Viviamo del risultato che è scritto sul tabellone. E da questo punto di vista non posso essere soddisfatto perché abbiamo pareggiato. Però, se guardiamo la partita che si è giocata sul campo faccio i complimenti ai ragazzi. Nonostante tutte le cose che ci siamo detti alla vigilia, hanno ben interpretato la partita e dimostrato di avere carattere. Si sono viste le qualità dei campioni che abbiamo in rosa. I giovani, poi, hanno dato un prezioso contributo".

SUI PROGRESSI: "Allo stesso tempo credo che si sia vista un’organizzazione tattica valida, anche perché venerdì sera tutti e tre i gol sono nati da situazioni organizzate e non fortuite. Posso dire che si stanno cominciando a vedere quelle cose su cui abbiamo lavorato in queste settimane di preparazione. Il nostro è un gruppo unito che lotta fino all’ultimo ma che comunque fa dell’organizzazione tattica il suo punto di forza".

Cmb Matera - Cesaroni a TM: "Due in casa per fare più punti. Genova imprevedibile"
Cds Matera - Martoccia a TM: "Ci ho sempre creduto. Obiettivi? Puntiamo al massimo"