L'Approfondimento

Focus - Matera, dall'Eccellenza alla Prima Categoria: che stagione nella Città dei Sassi

Roberto Chito
09.09.2020 22:34

Lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno, FOTO: FONTE WEB

Si resta sempre in attesa di tempi migliori. La speranza è che possano arrivare quanto prima. Ovviamente, solamente vivendo il presente si potrà capire quale sarà il futuro. Nella stagione 2020-21, Matera si presenta con le tre solite squadre di calcio e una nuova novità: il Grumentum che la prossima stagione diventerà a tutti gli effetti Matera. Eccellenza, Promozione e Prima Categoria.

Tre campionati lucani che potrà vivere la Città dei Sassi per una stagione che si preannuncia davvero entusiasmante. Anche perché, tutte le squadre partono con obiettivi chiari. L’ospite d’onore è il Grumentum dell’avvocato Antonio Petraglia che ha più volte dichiarato di non essere a Matera per un progetto balneare. Il primo passo, però, sarà quello di ri-conquistare la Serie D con l’attuale denominazione per poi far partire il vero progetto che dichiarò Petraglia nella presentazione al Comune. Per farlo, la società biancoazzurra ha allestito una vera e propria corazzata per la categoria. Un progetto che mira anche a guadagnarsi le prime simpatie del popolo materano, con la consapevolezza che la strada sarà in salita per riconquistare una piazza delusa dalle vicissitudini di qualche stagione fa ma che con serietà e lungimiranza sa davvero esaltarsi.

Poi, dopo i tempi della Rigamonti, del Varisius e della Project, questa volta tocca al Città dei Sassi disputare il campionato di Promozione. Il club capeggiato dal presidente Fortunato Martoccia, è riuscito, attraverso il ripescaggio a trovare la serie cadetta lucana. Dopo una stagione da dimenticare in Prima Categoria, i biancoazzurri hanno usufruito del ripescaggio. Il futuro, però, è ancora un rebus. Martoccia aveva annunciato per questa settimana una conferenza stampa per poter svelare tutto, ma al momento nessun appuntamento è stato fissato. Dai comunicati stampa diramati in questi giorni, però, si apprende che il progetto sarà comunque importante. Martoccia, infatti, potrebbe non essere solo ma affiancato da altre componenti.

Il tempo stringe e bisognerà sciogliere le riserve il prima possibile. Chi invece è ripartito con idee chiare è il Sassi Matera in Prima Categoria. Il club capeggiato dal presidente Alessandro Santofuro, grazie al blocco delle retrocessioni della passata stagione, ha programmato una stagione sicuramente ben diversa. I biancoazzurri, infatti, puntano ad un campionato di vertice. Panchina affidata a Guido Margoleo e squadra già ufficializzata e al lavoro dalla scorsa settimana. Tanta curiosità, invece, sul progetto dell’Usd Matera.

Dopo la mancata fusione con il Montescaglioso per regalare alla Città dei Sassi l’Eccellenza, i biancoazzurri devono ripartire dalla Prima Categoria. Come la scorsa stagione però, l’obiettivo è sempre lo stesso: vincere e continuare nel record di imbattibilità da tenere in piedi il più possibile. Le insidie, rispetto alla scorsa stagione possono essere maggiori. I biancoazzurri, ancora non hanno annunciato staff-tecnico e squadra.

Sulla parola, però, è stato rinnovato l’accordo con Tonio Chisena che ancora una volta ricoprirà il ruolo di allenatore-giocatore. Eccellenza, Promozione e Prima Categoria per poter sperare in tempi migliori. Con la speranza che il progetto Grumentum possa essere la chioccia per cercare di unire le forze dalla prossima stagione e mettere le basi per un progetto importante, e soprattutto duraturo per il calcio materano.

Eccellenza Basilicata - Colpo del Castelluccio in difesa. Rinnovi per Montescaglioso e Paternicum » Tutto Eccellenza
Olimpia Matera - Ufficiale: esordio in Serie B al PalaSassi. Di fronte c'è un'altra big