Extra

Dal Governo - Nuovo Dpcm, parla Conte: "Necessario intervenire". Italia, ecco le tre zone

Redazione TuttoMatera.com
04.11.2020 21:49

Giuseppe Conte, FOTO: FONTE WEB

Nuovo Dpcm in vigore da venerdì e non più da domani. Dunque, ancora un giorno prima che le nuove misure restrittive stilate da Palazzo Chigi vadano in vigore. Il premier Conte, questa sera, attraverso una conferenza stampa ha annunciato le decisioni che sono state prese.

Nessuna novità: coprifuoco nazionale dalle ore 22.00 alle 5.00 e chiusure regionali a seconda della fascia di rischio: gialla, arancione e rossa. Ovviamente, con il divieto di spostamenti torna l’autocertificazione. " I numeri sono in costante aumento, dobbiamo intervenire. Rispetto alle persone contagiate sale il numero degli asintomatici, diminuisce in percentuale il numero di persone ricoverate ma c’è l’alta probabilità che molte regioni superino le soglie delle terapie intensive e mediche", sono le parole del premier.

"Se introducessimo misure uniche in tutta Italia produrremmo un duplice effetto negativo, non adottare misure veramente efficaci dove c’è maggior rischio e imporre misure irragionevolmente restrittive dove la situazione è meno grave", conclude Conte. Nella zona rossa ci sono Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta. In quella arancione Puglia e Sicilia. E tutte le altre sono in quella gialla.

    

ECCO LE TRE ZONE

Serie D - Campionato pronto a rientrare ai box? A breve la decisione: ecco la situazione
Serie A - Il recupero: prima gioia granata. Giampaolo salva la panchina: Torino corsaro a Genova