Basket

OLIMPIA MATERA - Dip: "Ko di Cassino colpa di tutti. Come ripartire? Ecco cosa occorre"

Roberto Chito
05.02.2020 19:38

Il cestista Marcelo Dip, FOTO: OLIMPIAMATERA.IT-ROBERTO LINZALONE

“Ci dobbiamo prendere tutte le responsabilità dopo questo ko. Quando si sbaglia lo si fa tutti insieme, ma al tempo stesso occorre reagire subito. Pertanto, con Bisceglie dobbiamo tornare a vincere senza obiettare nulla”. Sono le parole di Marcelo Dip che ai canali ufficiali dell’Olimpia Matera commenta il momento che stanno attraversando i biancoazzurri, soprattutto dopo il ko rimediato domenica pomeriggio a Cassino che ha allontanato il roster materano dai primi posti della classifica.

SULLA SCONFITTA: “A Cassino abbiamo fatto un passo indietro, non possiamo negarlo. Come non possiamo accampare scuse per le assenze o gli acciacchi. Probabilmente, abbiamo preso questo impegno alla leggera, e abbiamo regalato la partita, soprattutto sul piano difensivo. Infatti, abbiamo perso pur avendo realizzato ben 81 punti”.

SULLA SQUADRA: “Ritengo che abbiamo tantissime qualità e ottime potenzialità. Siamo un gruppo molto giovane e stiamo costruendo qualcosa di davvero interessante. Tuttavia, la forza del gruppo si vede nelle partite in trasferta, dove non dobbiamo perdere per essere una grande squadra. Non dobbiamo sottovalutare questo aspetto e cambiare atteggiamento fuori casa”.

SULLE INSIDIE: “In questo periodo cambia tutto. Ogni squadra ha il suo obiettivo e tutte le forze sono incentrate nel raggiungerlo, visto che alcune squadre si rafforzano. Possiamo parlare di un nuovo campionato in cui gli avversari cominciano a conoscerti e a toglierti punti di riferimento”.

SUL PROSIEGUO: “Dopo tutte queste componenti dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi e migliorare soprattutto nella fase difensiva, dove abbiamo i maggiori problemi”.

SU BISCEGLIE: “Affrontiamo una squadra che fa dell’attacco una delle sue migliori armi, che arriverà a questa partita agguerrita e senza regalare nulla. Dovremo difendere al cento per cento, cosa che non abbiamo fatto a Cassino. Sicuramente sarà una partita avvincente, ma con l’aiuto del pubblico la dovremo in ogni modo portare a casa”.

ECCELLENZA - La 21° Giornata: mercoledì da dimenticare per le materane. Arrivano quattro sconfitte su quattro
CITTÀ DEI SASSI - Ora caccia alla continuità. Martoccia ancora scatenato: nuovo tecnico?