Basket

OLIMPIA MATERA - Staffieri: "Stiamo raccogliendo tutti i frutti. Ora un poker di sfide ostiche"

Roberto Chito
23.01.2020 12:15

Il cestista Valerio Staffieri, FOTO: ROBERTO LINZALONE-OLIMPIAMATERA.IT

“Ormai siamo tra le squadre da battere di questo campionato. Tutti ci rispettano. Tra l’altro, cosa che facciamo noi con ogni singolo avversario”. Sono le parole di Valerio Staffieri, cestista dell’Olimpia Matera che ai canali ufficiali del club biancoazzurro analizza questo ottimo momento che vede i materani secondi in classifica con undici vittorie consecutive.

SULLE COMPONENTI: “Abbiamo creato una mentalità ed un’etica di lavoro. Ci alleniamo sempre bene e con determinazione, pur nelle difficoltà che non sono mai mancate. Ora stiamo raccogliendo i frutti di un lavoro di qualità ed intensità”.

SU CORATO: “Sono due punti che valgono doppio, con una squadra che un gioco molto fisico e ci ha messo in difficoltà. Non c’è una vittoria più o meno bella, anche perchè vincere fa sempre piacere”.

SULLE PROSSIME SFIDE: “Adesso ci attende un poker di partite molto delicate. All’andata faticammo non poco. Ora partiamo da una spinta molto forte e vogliamo vendicare i risultati dell’andata”.

SUL PROSIEGUO: “Di certo, da oggi, ogni partita nasconderà maggiori insidie. Soprattutto per noi che stiamo conducendo un camino da record. Adesso tutte le squadre hanno un motivo in più per batterci”.

SUL CAMPIONATO: “E’ un torneo molto equilibrato: scavallata la metà si stanno delineando le gerarchie e vengono fuori i valori. La classifica, in questo momento della stagione non è mai casuale”.

SULLA COMPATTEZZA: “Siamo un gruppo ambizioso ed unito: questa è la nostra forza. Con i compagni stiamo bene anche fuori dal campo. Poi, la città è bellissima e da’ spazi per rilassarsi quando non si lavora”.

SUL TREND PERSONALE: “Da parte mia, non sono uno che si mette particolarmente in mostra, sono contento per come sta andando la stagione ma non sono affatto appagato. Magari, a volte faccio meno canestri, ma ho un ruolo per cui sono utile al gioco di squadra e ai compagni. Tutti abbiamo un compito all’interno di questa squadra, e questo è importantissimo. Tutti diamo qualcosa e così alziamo il livello”.

SUI TIFOSI: “Sono il nostro sesto uomo in campo e li ringrazio per l’apporto. Spero che continuino così e siano sempre più numerosi e rumorosi, soprattutto quando torneremo al Pala Sassi, perchè ne avremo un gran bisogno”.

OLIMPIA MATERA - Origlio: "Sempre creduto nella vittoria. Pronti al ciclo terribile ora"
REAL TEAM MATERA - Esame difficile per i biancoazzurri: contro la capolista si cerca l'impresa. Le ultime