Calcio Lucano

Calcio Basilicata - Ufficiale: la Regione chiarisce tutto: "Ecco gli eventi sportivi consentiti"

Roberto Chito
23.10.2020 00:01

Il pallone, FOTO: FONTE WEB

Ve lo avevamo anticipato in mattinata: la Regione Basilicata fa un passo indietro. O meglio, chiarisce un concetto che di chiaro non aveva davvero nulla. L’ordinanza del presidente Bardi, è stata corretta: il calcio dilettantistico potrà continuare e nel weekend Eccellenza e Promozione potranno nuovamente scendere in campo.

La Regione Basilicata, nelle ultime ore, attraverso una nota sul proprio sito ufficiale ha chiarito il punto. A farlo, ci ha pensato Fabrizio Grauso, capo di gabinetto del presidente Vito Bardi. La disposizione si interpreta "nel senso che sono consentiti gli eventi e le competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra, anche delle società o delle associazioni sportive dilettantistiche di cui all’articolo 90 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, riguardanti gli sport di contatto, di interesse nazionale o regionale, purchè riconosciuti dal Coni, dal Cip e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali".

Questa invece la nota di ieri: "Sono sospese tutte le gare, le competizioni e le altre attività, anche di allenamento, degli sport di contatto, come individuati con provvedimento del Ministro dello Sport del 13 ottobre 2020, svolti a livello regionale o locale sia agonistico che di base dalle associazioni e società dilettantistiche". Due testi diversi. Finalmente, la Regione Basilicata ha fatto chiarezza: i campionati lucani proseguono e nel weekend si torna in campo.

Serie C - Girone C, la Ternana va in vetta. Bari e Teramo, solo pari. Un rinvio per Covid-19
Calcio Basilicata - Rinaldi: "Chiarimento opportuno della Regione. Contenti di proseguire"