Le Parole

L'intervista - Petraglia: "Nessuna mira politica. Comune? Ecco cosa ci siamo detti"

Roberto Chito
17.08.2020 16:36

Il Comune di Matera, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Nel mondo del calcio ho fatto davvero tanti investimenti. Alla fine, però, non ho ami avuto nessun ritorno economico. Ne personale, ne tantomeno politico, oltre che di immagine". Un altro aspetto importante riguarda il ruolo che ha avuto la politica nell’approdo di Antonio Petraglia a Matera. Il massimo dirigente del Grumentum, a TuttoMatera.com, analizza anche questo importantissimo aspetto.

SULLA SCELTA: "Deriva da tantissimi fattori. In passato c’è stato un primo corteggiamento con l’approdo del Grumentum in Serie D non c’erano i presupposti. Ora, invece, tutto è cambiato. Dal Comune mi hanno sempre parlato di porte aperte".

SULLA MISSIONE: "Dal Comune mi hanno sempre suggerito di aprirci al territorio. In verità, lo avrei fatto a prescindere perché se non crei da subito un legame diventa tutto difficile. Sono venuto a Matera senza mettere condizioni. Non ho mai detto di trovare altri imprenditori o sponsor. No, gestirò tutto con le mie risorse presentando un progetto che in Val d’Agri non era più possibile portare avanti".

SULLA POLITICA: "Ho sempre fatto calcio senza mai avere un ritorno sotto questo punto di vista. Non sono un politico e non ho mire di questo tipo. Sono un semplice avvocato delle banche e della finanza. Da questo punto di vista non ho nessun interesse nemmeno a dire che questo politico è più bravo di quell’altro, o viceversa".

SUL COMUNE: "Sono stato accolto molto bene. Ho presentato subito il mio progetto senza porre condizione. Da parte loro, mi hanno fatto l’augurio di restare a Matera il più a lungo possibile. Mi hanno suggerito di aprirmi alla città ma lo avrei fatto a prescindere. Ci tengo a precisare che non sono un turista o un avventuriere".

L'intervista - Petraglia: "Noi siamo gli ospiti qui. Aperti a trovare una soluzione con gli altri"
L'intervista - Petraglia: "Lavoriamo su squadra e struttura societaria. A breve tutto pronto"