Futsal

Cmb Matera - Partenza positiva: i biancoazzurri tengono il passo play off dopo sei partite

Roberto Chito
20.11.2020 11:20

Il roster biancoazzurro, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT

Due vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta. Questo il bottino del Cmb Matera che arriva a questo periodo di stop forzato dai due rinvii, in piena zona play off. In una classifica difficile da commentare e valutare per via dei tanti rinvii, il cammino dei biancoazzurri è comunque importante. Per una squadra partita con l’obiettivo di conquistare il prima possibile la salvezza, è stata sicuramente una buona partenza.

Da non dimenticare che il Cmb Matera si è completamente rinnovato in estate e non era facile carburare subito. Dal primo momento, i biancoazzurri hanno dimostrato subito di poter essere una possibile protagonista di questo campionato. Con sole sei partite giocate, però, c’è la possibilità di poter ulteriormente migliorare il percorso finora fatto. A parlare, sono soprattutto i numeri. In sei partite, il Cmb Matera ha portato a casa ben nove punti, piazzandosi in piena zona play off. Punti conquistati dopo due vittorie contro Genova e Pescara, tre pareggi contro Aniene, Pesaro e Came Dosson e una sola sconfitta contro l’Acqua&Sapone. In questo inizio di stagione, i biancoazzurri si sono trovati di fronte subito tre big di questo campionato.

Due delle quali, principali protagoniste considerate da tutti gli addetti ai lavori come le favorite per aggiudicarsi il titolo di campione d’Italia. E pensare che l’unico ko, contro l’Acqua&Sapone dell’ex Scarpitti, i biancoazzurri hanno sfornato la migliore prova stagione, rimediando peraltro la più pesante sconfitta stagionale. Ecco un esempio preciso di quando il risultato non dice tutto. I numeri, però, dicono che questo Cmb Matera, anche a fronte delle 23 reti fatte e delle 19 subite, con una differenza reti di più quattro, è partito davvero con il piede giusto.

Serie A Futsal - La 7a giornata: ancora tre rinvii. Ma oggi e domani quattro sfide. Il programma
Cmb Matera - Nitti: "Stop per lavorare su noi stessi. Scelta? A vicenda con il club"