La Russia sta attaccando l’Ucraina su un fronte nord-sud

  • Le forze russe attaccano le città ucraine
  • Putin ha invitato il ‘caro amico’ Xi a visitare Mosca
  • Il leader della NATO, l’Ucraina, ha bisogno di più armi

KIEV, 30 dic (Reuters) – La Russia ha bombardato le città ucraine, hanno detto venerdì funzionari ucraini, un giorno dopo che Mosca ha lanciato dozzine di missili contro infrastrutture critiche nel suo ultimo sbarramento.

Le sirene dei raid aerei hanno suonato per tutta la notte venerdì nella capitale Kiev, e Reuters ha sentito diverse esplosioni e fuoco antiaereo a sud della città, mentre le forze russe abbattevano 16 droni Shahed di fabbricazione iraniana, hanno detto funzionari.

L’esercito ucraino afferma che tutti i droni sono stati distrutti. Sette hanno preso di mira Kiev, dove è stato danneggiato un edificio amministrativo, ha detto il sindaco Vitaly Klitschko.

In una dichiarazione di venerdì sera, lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha affermato che le forze russe stanno cercando di avanzare vicino a Pakmut e Avdiyvka, i punti focali di una lenta campagna per catturare tutta Donetsk a est.

Le forze russe hanno aperto il fuoco su diverse città e villaggi, tra cui Pakmut, Kutriumivka a sud, vicino a Soledar e la città di Kostyandinivka a ovest di Pakmut.

Le forze russe hanno anche aperto il fuoco su Avdiivka, la vicina città di Marinka e Nevelsk, afferma la dichiarazione. Ha detto che le forze russe hanno bombardato gli insediamenti più a ovest nella regione di Donetsk, inclusa la città di Wuhleder.

“Nel complesso, stiamo mantenendo le nostre posizioni”, ha detto venerdì il presidente Volodymyr Zelensky nel suo discorso video a tarda notte sui combattimenti nell’est. “Ci sono anche aree del front-end in cui stiamo facendo dei progressi”.

READ  Mentre la bufera di neve continua nel sud, parti del nord-est hanno avvertito il brutale vento gelido che non sentivano da decenni

L’amministrazione regionale di Luhansk ha affermato che le forze ucraine hanno catturato la piccola città di Novoselivsk nella regione di Luhansk, a circa 20 km a nord-ovest dell’obiettivo ucraino di Svato nella regione.

“Nel corso della sua avanzata, il nemico è stato cacciato dall’insediamento e ha perso attrezzature e personale. Alcuni degli occupanti sono stati catturati”, ha detto l’amministrazione sull’app di messaggistica Telegram. Ha anche pubblicato un video che mostra la cattura di soldati russi.

Reuters non ha potuto verificare immediatamente la segnalazione o il contenuto del video.

La Russia bombarda in molte città

Un rapporto dello stato maggiore afferma che le forze russe hanno bombardato diverse città vicino a Kubiansk nella regione nord-orientale di Kharkiv riconquistata dall’Ucraina a settembre, così come gli insediamenti a Luhansk.

Anche parti della regione di Zaporizhzhya nel sud sono state sottoposte a bombardamenti russi, inclusa la città contesa di Hulaipol. I bombardamenti hanno avuto luogo anche dentro e intorno a Nikopol, controllata dall’Ucraina, attraverso il bacino idrico di Khakovka dalla centrale nucleare di Zaporizhia controllata dalla Russia.

Nel sud, i bombardamenti russi sulle infrastrutture sono stati rinnovati nella città di Kherson, abbandonata dalle forze russe il mese scorso, ea Kacharivka, sulla riva occidentale del fiume Dnipro, a nord.

Il ministero della Difesa russo ha affermato di aver lanciato un “massiccio attacco” contro obiettivi energetici e industriali militari per interrompere la capacità dell’Ucraina di riparare attrezzature e spostare truppe. Zelenskiy ha affermato che gli attacchi alle infrastrutture energetiche e la maggior parte sono stati prevenuti.

READ  Membro dell'equipaggio di terra dell'American Airlines ucciso all'aeroporto di Montgomery

Da ottobre, la Russia ha condotto settimanalmente attacchi di massa con missili e droni contro le infrastrutture civili in tutta l’Ucraina, lasciando milioni di persone senza riscaldamento o elettricità durante l’inverno. La Russia afferma che il suo obiettivo è ridurre le capacità di combattimento dell’Ucraina. Kiev afferma che gli attacchi mirano a danneggiare i civili.

Reuters non ha potuto verificare immediatamente i rapporti sul campo di battaglia.

Putin chiama XI “caro amico”

Il presidente russo Vladimir Putin ha parlato in video con il presidente cinese Xi Jinping, il leader più potente del mondo, che il 24 febbraio si è fermato prima di condannare l’invasione russa dell’Ucraina.

Parlando con il leader cinese per otto minuti in un discorso trasmesso dalla televisione di stato russa, Putin ha detto di aspettarsi una visita di stato del suo “caro amico” Xi a Mosca in primavera per “dimostrare al mondo la vicinanza delle relazioni russo-cinesi”.

Putin ha affermato di voler approfondire la cooperazione militare tra i due paesi, i cui legami stanno diventando sempre più importanti come fattore stabilizzante.

Xi ha risposto per due minuti, dicendo che la Cina era pronta ad aumentare la cooperazione strategica con la Russia sullo sfondo di quella che ha definito una situazione “difficile” nel mondo.

La Bielorussia finora si è trattenuta dall’entrare in guerra, avendo convocato l’ambasciatore ucraino per lamentarsi di quello che ha detto essere un missile di difesa aerea ucraino che ha sorvolato lo spazio aereo bielorusso giovedì.

“Kyiv sta cercando di provocare un conflitto regionale con ogni mezzo”, ha detto a Sputnik Belarus Alexander Volpovich, segretario del Consiglio di sicurezza bielorusso.

READ  I talebani ordinano alle ONG di vietare le lavoratrici, mettendo in pericolo gli sforzi umanitari

Il ministero della Difesa ucraino ha suggerito che l’episodio fosse una provocazione russa, ma ha il diritto di difendere i propri cieli.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha invitato gli Stati membri a fornire più armi all’Ucraina.

“È nei nostri interessi di sicurezza assicurarci che l’Ucraina prevalga e che Putin non vinca”, ha detto Stoltenberg all’agenzia di stampa tedesca DPA in un’intervista pubblicata venerdì.

“Sappiamo che la maggior parte delle guerre finisce al tavolo dei negoziati – probabilmente anche questa guerra – ma sappiamo che ciò che l’Ucraina può ottenere in questi negoziati dipende dalla situazione militare”.

La scorsa settimana gli Stati Uniti hanno annunciato quasi 2 miliardi di dollari in ulteriori aiuti militari, incluso il Patriot Air Defense System, che fornisce protezione contro aerei, navi e missili balistici.

La Russia ha invaso l’Ucraina come “operazione militare speciale” contro quella che Putin definisce una minaccia alla sicurezza della Russia. L’Ucraina ei suoi alleati occidentali la definiscono una guerra di conquista in stile imperialista.

Decine di migliaia di civili ucraini sono stati uccisi nelle città devastate dalle forze russe. Decine di migliaia di soldati sono morti da entrambe le parti.

Rapporto dell’ufficio Reuters; Scritto da Peter Graf, Nick MacPhee e Simon Lewis; Montaggio di Philippa Fletcher, Gareth Jones e Grant McCool

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *