La Russia lancerà la missione di salvataggio della stazione spaziale per riportare a casa gli astronauti

La Russia ha detto mercoledì che invierà un veicolo spaziale vuoto alla Stazione Spaziale Internazionale per riportare tre astronauti sulla Terra. Il veicolo spaziale sostituirà la capsula Soyuz danneggiata, attaccata all’avamposto orbitale.

La mossa prolungherà la permanenza nello spazio di tre astronauti, Sergei Prokofiev e Dmitry Petlin della Russia, e Frank Rubio della NASA. Una nave danneggiata torna sulla Terra vuota.

Dic. Soyuz è l’unico veicolo spaziale attualmente utilizzato dalla Russia per trasportare astronauti da e verso la ISS il 14. Cominciò uno spruzzo di particelle bianche Uscendo dalla Soyuz attraccata alla piattaforma orbitale Da settembre. Sig. Prokof’ev e Mr. Betlin stava per intraprendere una passeggiata nello spazio quando si è verificato l’incidente. Volo spaziale annullato. Le particelle bianche erano refrigerante della Soyuz e la perdita è continuata per ore fino a quando il circuito del refrigerante danneggiato non si è svuotato.

Da allora, gli astronauti hanno utilizzato una telecamera all’estremità di un braccio robotico sulla stazione spaziale per esaminare la perdita, mentre gli ingegneri a terra hanno esaminato se la Soyuz è ancora abbastanza sicura per riportare i passeggeri a casa.

Mercoledì, Roscosmos, l’agenzia statale che sovrintende all’industria spaziale russa, ha annunciato che la Soyuz danneggiata sarebbe tornata sulla Terra senza equipaggio. Una Soyuz sostitutiva vuota dovrebbe essere lanciata il 20 febbraio.

Roscosmos ha affermato che l’indagine ha concluso che il danno è stato causato da un meteorite.

Altri quattro astronauti sono attualmente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Sono stati portati lì da Crew Dragon, una capsula costruita da SpaceX che trasporta in orbita gli equipaggi della NASA.

READ  Putin invoca Stalingrado per predire la vittoria del 'nuovo nazismo' in Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *