EDITORIALE - Bentornato Calcio: dall'europeo ai tornei, si riparte così

20.06.2020 11:13 di Roberto Chito Twitter:    Vedi letture
EDITORIALE - Bentornato Calcio: dall'europeo ai tornei, si riparte così

Prima la Coppa Italia, ora il campionato. Il calcio italiano è finalmente pronto alla ripartenza. Dopo il lockdown dovuto al Coronavirus e dopo una serie di batti e ribatti di battute con il ministro Spadafora, finalmente si riparte. Purtroppo, però, le polemiche irrompono e ogni scusa è buona per portare a nuove divisioni.

A noi, però, piace guardare al calcio giocato. Ad un campionato che riparte ed è pronto ad infiammare un’estate che doveva essere contraddistinta dall’azzurro dell’Italia di Roberto Mancini, pronta dopo il flop del mancato mondiale di Russia 2018, a far sognare un’intera Nazione. Purtroppo, per questo, bisognerà aspettare ancora. L’estate prossima potrebbe essere quella giusta per rivedere l’Italia protagonista nuovamente in campo internazionale visto che dopo il mondiale del 2006 l’unico che è arrivato in fondo è stato Cesare Prandelli con la scottante finale del 2012 persa malamente contro la Spagna.

Ora, però, siamo proiettati a questa stagione 2019-20 che riparte dopo il dramma segnato dal Coronavirus. Una ventata di normalità che riporterà gli italiani a parlare finalmente di calcio, con la speranza di poter tornare negli stadi il prima possibile anche se sembra essere idea remota. L’importante è che si riparte. Subito Serie A e B con tanti verdetti ancora da decifrare. Dalla lotta scudetto Juventus-Lazio che si preannuncia davvero avvincente, a quella per Champions ed Europa League, senza dimenticare la lotta salvezza.

In Serie B, il Benevento è ormai prossimo al ritorno nella massima serie. In Serie C, invece, dopo le promozioni di Vicenza, Monza e Reggina bisogna decretare la quarta. Al Bari l’occasione play off, anche se le outsider non mancano. Il calcio, però, è tornato. Adesso si ritornerà a parlare di formazioni, giocatori e allenatori per questa estate davvero incredibile.