I voti della Camera sono stati aggiornati dopo la vittoria di McCarthy: annunci dal vivo del relatore

WASHINGTON – Un altro giorno in cui il rappresentante Kevin McCarthy della California cerca di diventare presidente della Camera, era abbondantemente chiaro: l’America deve prepararsi alla possibilità di un Congresso in perpetuo disordine per i prossimi due anni.

La ricetta per il caos era già lì: il mix tossico di una sottile maggioranza al governo di repubblicani, un’estrema destra che odia il normale funzionamento del governo e un oratore che si è ritirato ripetutamente nella sua ricerca del potere.

Ma osservarlo ancora e ancora questa settimana alla Camera Ford lascia pochi dubbi sul fatto che il Congresso come istituzione lotterà nei prossimi due anni per adempiere ai suoi obblighi più basilari, incluso il finanziamento del governo, compresi i militari. Un catastrofico default del debito federale.

Già, la funzione del consiglio è stata interrotta prima che iniziasse, rendendo l’organismo sostanzialmente inutile. Senza un oratore, i legislatori non potrebbero approvare progetti di legge, formare comitati o prestare giuramento. E il sig. McCarthy ha promesso al gruppo di estrema destra ancora più concessioni che avrebbero indebolito in modo significativo l’oratore in cambio dei loro voti. Strumenti per interrompere gli affari in casa e la capacità di tenerlo in ostaggio delle loro richieste.

“Sarà un oratore debole”, ha detto il deputato Ruben Gallego, democratico dell’Arizona. “Il problema è che ha indebolito l’istituzione in generale, perché vuole il vano titolo di relatore, ma senza il potere o la potenziale responsabilità”.

Prima del primo voto del Presidente, il sig. McCarthy aveva fatto alcune concessioni chiave, incluso il ritorno a una regola che richiedeva ai legislatori di votare immediatamente per estromettere l’oratore. Mercoledì il sig. Un importante gruppo di azione politica affiliato a McCarthy ha accettato di limitare il suo ruolo nelle primarie del GOP in distretti repubblicani sicuri, un’altra richiesta dei conservatori impegnati nei suoi sforzi per estromettere i candidati di estrema destra a favore dei candidati tradizionali. .

READ  Cary Lake deve pagare $ 33.000 di tasse dopo aver negato la sfida elettorale

Sempre giovedì il sig. McCarthy ha anche riconosciuto in privato ulteriori concessioni che avrebbero interrotto il normale funzionamento della Camera e ridotto la sua capacità di controllarla. Sig. Invece dei cinque che McCarthy aveva inizialmente proposto come compromesso, solo un legislatore potrebbe essersi mosso per mettere sotto accusa l’oratore, secondo fonti vicine ai negoziati che hanno parlato a condizione di anonimato.

L’estrema destra otterrà poteri di approvazione per alcuni lavori del comitato plum, comprese regole influenti tra cui un terzo dei membri del comitato, che controllano quale legislazione può essere raggiunta e in quale forma. I conti di spesa devono essere considerati secondo le cosiddette regole aperte, che consentono a qualsiasi membro di votare un numero illimitato di emendamenti, che possono assorbire o far deragliare completamente la legislazione.

Il rappresentante David Valadao, repubblicano della California e alleato di McCarthy, ha affermato che i membri moderati della convenzione erano preoccupati che il taglio degli accordi avrebbe avvantaggiato troppo l’estrema destra.

“Ovviamente siamo preoccupati”, ha detto, “ma non sono contento della direzione in cui sta andando”.

Sig. McCarthy ha respinto l’idea che stesse danneggiando la posizione dell’oratore o la capacità di funzionare della Camera.

“Ha ridotto la potenza di tutti gli altri altoparlanti?” Dopo che un giornalista gli ha chiesto se consentire un voto immediato per rimuoverlo lo avrebbe indebolito, ha fatto marcia indietro. “Allora perché dovrebbe tagliare il mio? È solo un oratore debole se ne ho paura.

In effetti, la minaccia di un simile voto ha afflitto i due precedenti relatori repubblicani, con i legislatori di destra nel 2015 da John A. Boehner fu aiutato e il suo successore, Paul D. Dipendeva pesantemente da Ryan.

READ  Nikki Haley accusa Pompeo di "bugie e voci per vendere il libro" dopo l'affermazione di collusione del vicepresidente | Libri

I repubblicani mainstream hanno spinto alcuni dei termini dell’estrema destra, come le richieste di posizioni chiave nel caucus, ma altri hanno ottenuto un ampio sostegno nel partito.

Alcune delle modifiche alle regole proposte arrivano in risposta a preoccupazioni diffuse sul modo in cui opera il Congresso. Molti repubblicani alla Camera sono stati a lungo frustrati dall’attuale stato delle cose sulle spese. I legislatori, costretti a votare su massicce misure generiche che arrivano a migliaia di pagine e centinaia di miliardi di dollari, hanno solo poche ore per rivedere i loro contenuti.

“Molte cose che il ‘no caucus’ sta chiedendo, vogliamo vedere comunque”, ha detto Stephanie Bice, rappresentante repubblicana dell’Oklahoma e sostenitrice di McCarthy. Quindi, ecco alcune cose che possono essere utili e pertinenti. Ci piaceranno tutti? Non lo so. Penso che dovrebbe essere guardato.”

Ma il sig. Poiché McCarthy ha dato più terreno al caucus di estrema destra, era chiaro che il controllo della camera bassa nel 118° Congresso sarebbe stato più difficile. Con i legislatori di estrema destra autorizzati a far deragliare i conti di spesa o chiedere la rimozione dell’oratore in qualsiasi momento, alcuni temevano che la camera sarebbe stata bloccata dall’inizio.

“Le concessioni che ha fatto determineranno l’esito dei risultati legislativi, perché la minoranza della minoranza, a causa del libero caucus”, ha dichiarato il rappresentante Richard E. disse Neil. Comitato Modi e Mezzi. “Il problema per lui è che ad ogni offerta, ogni giorno deve svegliarsi chiedendosi se farà ancora il suo lavoro. Perché il minimo disaccordo può portare a un movimento del corpo per allontanarlo dal discorso.

Sig. Le proteste contro la leadership di McCarthy erano sia personali che politiche. Alcuni membri dicono di odiarlo così tanto e non voteranno per lui in nessun caso. Altri hanno utilizzato l’elezione del presidente come un’opportunità per apportare importanti cambiamenti al funzionamento della Camera. Alcuni hanno cercato di fare esattamente ciò che dicono sia stato inviato al Congresso: strappare tutto.

READ  I problemi dei Lakers con l'arbitraggio arrivano al culmine dopo la cruciale mancata chiamata a Boston: "Siamo stati imbrogliati"

Signor sul pavimento della casa. Il rappresentante repubblicano Matt Gates della Florida, che si è espresso contro McCarthy, lo ha ritratto come qualcuno che farebbe qualsiasi cosa per aggrapparsi al potere. Di conseguenza, il sig. Quando McCarthy si è arreso all’estrema destra, ha dimostrato il loro punto di vista, Mr. suggerì Gates.

“La persona giusta per il presidente della Camera non è qualcuno che ha venduto le sue azioni per più di un decennio”, ha affermato il sig. Getz ha detto, Sig. Ha criticato McCarthy. Hanno rovinato questo posto e rovinato questa nazione.

Ma i repubblicani tradizionali speravano di poter porre fine all’insurrezione, scegliere un oratore e mettersi al lavoro: la settimana di apertura del regno del loro partito sarebbe stata un’anomalia, non la norma.

Dissero che se il partito avesse finalmente potuto scegliere un Portavoce, sarebbe stato in grado di lasciarsi alle spalle l’aspra lotta.

“La mia priorità numero 1 è ottenere McCarthy”, ha detto il rappresentante Guy Reschenthaler, un repubblicano della Pennsylvania e alleato di McCarthy. “È il nostro miglior reclutatore, miglior stratega. È il nostro miglior raccoglitore di fondi. Ha preso posto nell’ultimo ciclo e prima ancora ha preso posto nel ciclo. Dobbiamo fargli un regalo.

Rappresentante Mike Gallagher, repubblicano del Wisconsin, il sig. Ha detto che non ci sarebbe stata vendetta all’interno del partito se McCarthy avesse vinto.

“Se riusciamo a metterci al lavoro, penso che guarirà molte ferite”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *