Aborto in Arizona: entra in vigore la legge sulle 15 settimane; Il divieto del 1864 ai medici non può essere addebitato, sentenze della Corte d’Appello

Divieto di aborto di 15 settimane In Arizona I medici non possono essere incriminati in base a una legge statale di oltre 100 anni che può entrare in vigore e vieta quasi tutti gli aborti, ha stabilito venerdì una corte d’appello dell’Arizona.

La legge sulle 15 settimane è stata approvata dai legislatori statali all’inizio di quest’anno dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti si è pronunciata in Roe v. Era molto meno restrittivo del divieto totale del 1864, che seguì l’abolizione della caccia. Corte di Appello Ha deciso di non annullare, ma gli operatori sanitari hanno affermato che non poteva essere applicato.

La Corte d’appello ha stabilito che le leggi approvate dal 1864 consentivano ai medici di esercitare; Tuttavia, i professionisti non sanitari sono ancora soggetti a sanzioni.

I medici rompono il divieto di 15 settimane

Attivisti a favore della scelta affermano che i divieti di aborto violano le loro libertà religiose in nuove cause legali

L’Arizona ora ha un divieto di aborto di 15 settimane.
(Foto AP/Matt York)

Il procuratore generale dell’Arizona Mark Bronovich, un repubblicano, aveva chiesto allo stato di far rispettare il precedente divieto in seguito al ribaltamento di Roe.

Chris Mayes, democratico L’uomo che ha vinto il suo sfidante repubblicano per succedere a Brnovich come procuratore generale dopo il riconteggio di giovedì ha detto che non ha intenzione di far rispettare il divieto di 15 settimane, secondo Fox 10 Phoenix.

La Corte Suprema dello stato della Carolina del Sud ascolta le argomentazioni orali nel caso di aborto

“In base a questa costruzione, le nostre leggi contemporanee consentono ai medici di eseguire aborti elettivi fino a quindici settimane, ma solo in conformità con diverse normative valide”, ha affermato la sentenza d’appello, secondo FOX 10. “La nostra legge originale proibisce gli aborti in circostanze non consentite da FOX 10. quella legge successiva”.

I fornitori di aborti hanno smesso di offrire la procedura nello stato dopo l’attacco di Roe, ripreso a metà luglio dopo che un tribunale ha bloccato una legge sull ‘”individualismo” che avrebbe dato diritti legali ai nascituri, e li ha fermati di nuovo quando un giudice di Tucson ha confermato la legge del 1864. sarà applicato.

Rigorosamente altri stati Leggi sull’aborto Questi includono Alabama, Arkansas, Idaho, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Missouri, Oklahoma, South Dakota, Tennessee, Texas, West Virginia e Wisconsin.

I divieti non sono in vigore in Montana, North Dakota, Ohio, South Carolina, Utah e Wyoming, almeno per ora, e i tribunali stanno decidendo se possono essere applicati.

Clicca qui per scaricare l’app Fox News

Il procuratore della contea di Maricopa, Rachel Mitchell, ha dichiarato a ottobre che avrebbe usato la “discrezione” nel seguire la legge, qualunque essa fosse.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *