3 agenti di New York City feriti in un attacco di coltello, sospetto sparato vicino alla caduta della palla di Capodanno

Un uomo ha aggredito gli agenti di polizia di New York City con un coltello non lontano dalla celebrazione del capodanno della città, ha detto la polizia domenica presto.

Due sono stati colpiti alla testa e ricoverati in ospedale. Il commissario di polizia Keechen Sewell ha dichiarato durante una conferenza stampa che un agente – un novellino – ha subito una frattura al cranio durante il suo primo giorno di pattuglia con il NYPD. In un altro, un ufficiale al suo ottavo anno con la polizia di New York ha subito un grave infortunio. Tutti e tre gli ufficiali sono in condizioni stabili e dovrebbero riprendersi, ha detto domenica un portavoce.

Il sospettato di 19 anni è stato identificato da fonti della polizia come Trevor Pickford CBS New York, è stato colpito alla spalla in uno degli uffici. Anche lui dovrebbe riprendersi.

Secondo CBS New York, Pickford è stato recentemente inserito nella lista di controllo del terrore dell’FBI dopo che sua zia ha riferito di essersi radicalizzato online ed ha espresso il desiderio di viaggiare all’estero per combattere gli estremisti islamici.

L’attacco è avvenuto poco dopo le 22:00, a soli otto isolati da Times Square, dove migliaia di persone erano stipate per il ballo annuale di Capodanno della città.

Il sindaco Eric Adams ha detto di aver parlato con un agente ferito dell’ospedale che ha ricevuto punti di sutura.

“Era di buon umore”, ha detto Adams. “Ha capito che il suo ruolo ha salvato la vita ai newyorkesi di oggi”.

Adams ha elogiato le azioni degli ufficiali e ha detto che l’incidente è stato isolato.

READ  L'Idaho uccide il sospetto Brian Kohberger pronto a rinunciare all'udienza per l'estradizione, afferma il pubblico ministero

“Siamo molto soddisfatti di come i nostri ufficiali hanno gestito questa situazione. Tutti e tre gli ufficiali sono in condizioni stabili e non ci sono minacce credibili per i newyorkesi in questo momento”, ha detto Adams.

Il vicedirettore responsabile dell’ufficio dell’FBI di New York ha affermato che il sospetto sembra aver agito da solo.

L’FBI, il NYPD e la Joint Terrorism Task Force stanno indagando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *