Tutto Serie C

GIRONE C - Pagni: "Reggina guida con merito. Ternana e Bari, il mercato per la rincorsa"

Redazione TuttoMatera.com
22.11.2019 23:40

Il ds Danilo Pagni, FOTO: FONTE WEB

"Il campionato che sta facendo la Reggina è ottimo. Mimmo Toscano ha voglia di rivalsa dopo le ultime stagioni in chiaroscuro, lo conosco e sicuramente non vorrà mancare a questo grande appuntamento. La sua squadra gioca un buon calcio su ritmi alti ed intensi, la rosa ha giusto cambi". Sono le parole di Danilo Pagni, direttore sportivo che ha militato in diversi club di Serie C e B, che al portale CalcioTernano.it, ha fatto il punto della situazione su questo primo scorpio del campionato del Girone C.

SULLA LOTTA: "Attualmente Ternana e Bari devono assolutamente andare a prendere la formazione calabrese, dovranno rimboccarsi le maniche e anche grazie ad un mercato di riparazione, mirato, lungimirante e fortunato potranno dire la loro. Certo è che nel mercato di gennaio ci vorranno opportunità e creatività per apportare le giuste correzioni o migliorie a rose già di per se importanti".

SULLE OUTSIDER: "Monopoli e Potenza sono due squadre che si trovano in posizioni di classifica al di sopra delle proprie aspettative di inizio stagione. Voglio fare un plauso al loro management ed ai loro presidenti per aver creato società modello e per la posizione che occupano attualmente".

SU AUTERI: "Confermo quello che ho detto di Gaetano Auteri è un grande allenatore. E’ ovvio che una rondine non fa primavera. Lui è un valore aggiunto. Quando i risultati non vanno chi ne fa le spese è sempre il tecnico. Le qualità di Auteri non si discutono, adesso c’è Grassadonia. Con lui ho lavorato tempo fa, è un tecnico preparato ma totalmente differente dal suo predecessore".

SUL CATANZARO: "Ci sono troppi giocatori. La differenza in una squadra la devono fare tutti. Non è neanche vero che i calciatori sono tutti uguali, ci sono quelli forti e quelli bravi".

SERIE B - Tredicesima giornata, l'anticipo: Migliore risponde a Galano, tutto in dieci minuti all'Adriatico
CALCIO SCOMMESSE - Nuovo polverone in Serie C: scattano tre arresti. E non sembra essere finita