Calcio Mercato

Avanti un altro: Matera, spunta un nuovo profilo per la panchina. La situazione

Roberto Chito
10.06.2018 16:00

Il tecnico Gaetano Fontana, foto: Emanuele Taccardi

Nelle ultime ore, sembra esserci un nuovo profilo per la panchina biancoazzurra. Si tratta di Gaetano Fontana, ex tecnico di Nocerina, Juve Stabia e Cosenza. Il tecnico calabrese, è finito nella lista dei papabili alla panchina biancoazzurra. Al momento, fra le due parti, come rivelato da TuttoMatera.com, sembra esserci stata solamente una chiacchierata informale nei giorni scorsi.

Fontana, dunque, non è assolutamente in pole per la panchina biancoazzurra come si pensa e non è nemmeno così vicino. L’ex Cosenza, è semplicemente uno dei papabili. Fra allenatore e società, infatti c’è stata una chiacchierata. Un pour parler semplice, come viene fatto in questo momento della stagione. Infatti, Fontana avrà parlato con qualche altra società, oltre al Matera. E il club biancoazzurro, di conseguenza, ha contattato qualche altro allenatore, con Roselli prima scelta. Nelle ultime ore, dunque, si è aperto questo spiraglio. I contatti, però, non sono così frequenti e il profilo di Fontana è solamente uno dei tanti come valida alternativa al tecnico lombardo.

Anche perché, lo stesso allenatore ex Nocerina, Juve Stabia e Cosenza, ha altre situazioni aperte. Sono ben quattro i club interessati al tecnico, alcune delle quali al Nord. Una situazione ancora in via di definizione. Fontana, comunque, ha dimostrato di voler attuare un buon progetto di calcio. Una squadra propositiva, votata all’attacco. A Castellammare di Stabia c’era riuscito. Infatti, nella prima parte di stagione, le vespe, insieme al Matera erano la squadra che giocava il calcio migliore dell’intera terza serie.

Poi, il finale di stagione la nuova avventura a Cosenza, per Fontana non sono state fortunate. Amante del 4-3-3 e del bel gioco, nelle ultime ore è entrato nella lista dei papabili alla panchina biancoazzurra. Ma senza scalare posizioni. Fra il tecnico calabrese e il Matera c’è stata semplicemente una chiacchierata. Un vero e proprio pour parler che difficilmente potrà diventare altro.

Commenti

Tempo di vacanze? Ma non per tutti. Un club toscano parte con il pre-ritiro
L'anno dei protagonisti: Tonti, da promesso titolare a riserve di lusso