Calcio News

Buffon: "Psg, insieme per nuovi obiettivi. La Champions? Non è un ossessione"

Redazione TuttoMatera.com
09.07.2018 16:25

Gigi Buffon nel suo primo allenatore con il Psg, foto: Fonte Web

"Sono estremamente eccitato da questa nuova avventura in Francia. C’è un’energia particolare che ho avvertito sin da subito, non so se per l’atmosfera o per il valore di questa nuova maglia". Si presenta così a Parigi, il neo portiere Gigi Buffon voglioso di intraprendere questa nuova avventura in Francia dopo aver salutato la Juventus.

Buffon, poi, continua: "Il Psg, è la squadra che ho seguito di più negli ultimi anni, per il fatto di avere un talento sconfinato senza riuscire però a fare il salto di qualità. L’ho seguita volentieri e credo che come in tutte le esperienze ci voglia del tempo. Parigi si affaccia a un certo tipo di calcio da pochi anni. L’identità dipende molto dall’allenatore. Sarò titolare? Questo ruolo me lo sono sempre conquistato sul campo. Ho 40 anni ma godo ancora di un ottimo stato di salute e mentale. La cosa che più mi interessa è poter dimostrare di essere ancora un grande portiere e sono sicuro che lo farò".

A Parigi per raggiungere la Champions League: "Ho cominciato prima del Psg a raggiungere questo obiettivo. Non penso che sia un’ossessione per entrambi. Si è creata questa situazione e l’ho accettata volentieri perché ritengono che ci siano le basi per poter far bene. Creo che possa dare il mio contributo per poter far migliorare ulteriormente il Psg per raggiungere traguardi ancora più importanti. Ad inizio stagione non si può pensare ad un unico obiettivo".

Commenti

Lippi: "Nel 2006 fu fondamentale il gruppo. Italia, niente paura: Mancini è il top"
Una big del Girone C piomba su Urso? Ecco la clamorosa ipotesi