Serie A

Serie A, il derby d'Italia - L'Inter spreca tanto, la Juventus punisce: ci pensa Mandzukic a mandare in estasi il pubblico dello Stadium. La cronaca

Redazione TuttoMatera.com
07.12.2018 23:30

L'esultanza del croato Mandzukic, foto: Juventuc.com

Quando hai troppe palle gol e non le concretizzi, alla fine va sempre così: perdi la partita. L’Inter, nel primo tempo sfiora due volte il vantaggio, poi nella ripresa la Juventus punisce. Ci pensa Mandzukic, sempre lui. Quando il gioco si fa duro, il croato sale in cattedra e sblocca la partita.

Allo Stadium, però, i rimpianti sono tutti neroazzurri. Due le occasioni clamorose nel primo tempo. Prima con Gagliardini. Ed è davvero la chance più nitida del match. Perché l’ex atalantino, a tu per tu con Szczesny prende clamorosamente il palo, colpendo malissimo il pallone. Poi Icardi e Perisic si ostacolano proprio sul più bello nel concludere in rete. E così, la Juventus non ci sta, anche perché allo Stadium non si possono fare brutte figure. I bianconeri di Allegri chiudono in crescendo.

Nella ripresa, però, vicino al vantaggio ci va ancora una volta l’Inter. Al terzo minuto, Politano si trova una grandissima chance di sbloccarla davvero ma la difesa bianconera riesce a tenere. E così, a metà secondo tempo ci pensa Mandzukic. Ottimo assist di Cancelo per il croato che beffa difensore e portiere. Spalletti le prova tutte per trovare il pareggio ma ottiene solamente tanta confusione e pochi sussulti.

Commenti

Le ultime - Un ritorno e due in forse: Matera, il dubbio è il modulo
Berretti, oggi la nona giornata - Biancoazzurri contro la corazzata Monopoli. Banco di prova probante per portare a casa punti